Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSpaccio di droga, in manette Persico ed i suoi gregari

Cronaca

Spaccio di droga, in manette Persico ed i suoi gregari

Scritto da (admin), martedì 9 giugno 2020 10:43:35

Ultimo aggiornamento martedì 9 giugno 2020 10:43:35

Ciro Persico, originariamente legato al clan d’Agostino, non a caso definito il "boss del centro storico" di Salerno, era l’autorevole figura di riferimento delle 38 persone arrestare all’alba dai carabinieri di Salerno. L’indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, avviata nel 2017, ha dato un duro colpo allo spaccio di droga a Salerno. Dal centro storico, Persico gestiva la distribuzione di grossi quantitativi di droga anche nella zona orientale città, con la precisione nel "villaggio dei puffi", ma anche a Montecorvino Rovella ed Acerno, grazie ad un patto siglato con esponenti del Clan De Feo. L’organizzazione era attenta a gestire con massima cura la droga acquistata. «Un’attività di spaccio di 4mila euro al giorno che aveva infestato il centro storico di Salerno» ha commentato il comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Trombetti. Le 38 persone arrestate, di cui16 in carcere e 22 agli arresti domiciliari, devono rispondere, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto abusivo di arma da guerra, lesioni, danneggiamento seguito da incendio ed estorsione. Nel corso delle attività sono stati riscontrati diversi atti intimidatori, tra cui l’incendio di auto ed una gambizzazione ai danni di esponenti della stessa fazione criminale, per affermare la propria leadership sul controllo dello spaccio, in particolare nella frazione Matierno, su cui avevano esteso il loro interesse. Undici indagati sono stati arrestati in flagranza di reato. Sequestrati 70 Kg circa di stupefacente, nonché 5 armi. Il gruppo disponeva anche di un Kalashnikov.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid-19, nel salernitano oltre 18 mila persone ancora positive

304 i nuovi contagi registrati nella sola giornata di oggi in provincia di Salerno. Se l'andamento epidemiologico mantiene il ritmo attuale si può sperare che l'ondata stia cominciando lentamente ad esaurirsi dopo che, a metà novembre, quando la Campania divenne zona rossa, la curva dei contagi aveva...

Cronaca

Salerno, ripascimento litorale e destagionalizzazione attività

Il Comune di Salerno è impegnato su due fronti: fronteggiare la pandemia Covid-19 e predisporre il necessario ad una piena ripresa delle attività economiche. Uno dei settori più importanti è costituito dalla risorsa mare che, dopo la pandemia, diventerà strategico per il rilancio economico ed occupazionale....

Cronaca

De Luca: "Sono stanco di inseguire Dpcm e sottodecreti"

"La Campania aveva chiesto a ottobre di istituire con una scelta rigorosa una zona rossa per tutta l'Italia, avrebbe evitato divisioni tra territori e una tale confusione di decreti e controdecreti. Se lo chiedete a me che cosa prevede l'ultimo dpcm non ve lo so dire. Mi sono stancato di inseguire decreti...

Cronaca

In Campania 1.113 nuovi casi su oltre 9mila tamponi

Sono 1.113 i nuovi positivi al Covid rilevati in Campania, numero lontanissimo dai dati degli ultimi giorni frutto anche della forte riduzione del numero dei tamponi, solo 9.241. Il tasso positivi-tamponi risulta del 12,04%, in aumento rispetto a ieri (11,3). Dei nuovi positivi, solo 90 risultano sintomatici....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi