Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Massimiliano K.

Date rapide

Oggi: 14 agosto

Ieri: 13 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSparatoria a Pastena e passeggiate a torso nudo con mitragliatore, arrestati Pappacchione e il figlio

Cronaca

Sparatoria a Pastena e passeggiate a torso nudo con mitragliatore, arrestati Pappacchione e il figlio

Scritto da (Anna Sarno), sabato 12 giugno 2021 16:30:19

Ultimo aggiornamento sabato 12 giugno 2021 16:31:54

Giuseppe Stellato, noto come Pappacchione, dopo un lungo periodo di detenzione, era tornato con l'intenzione di ristabilire il proprio predominio. Per questo non si era fatto scrupoli a salire in sella ad uno scooter condotto dal figlio Domenico e sparare a Pastena contro un uomo alla luce del sole, senza coprirsi il volto, lo scorso 24 luglio. Attraverso la lunga e certosina analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza pubblica e privata, è stato possibile ricondurre con certezza ai due indagati la "gambizzazione" della vittima. la notte stessa dell'agguato, Stellato era stato nuovamente arrestato. Sebbene sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo notturno di permanenza in casa, nel corso di un controllo presso la sua abitazione non si era fatto trovare, fuggendo di corsa non appena aveva percepito l'arrivo della pattuglia dei carabinieri.

Delle telecamere di videosorveglianza del quartiere lo avevano immortalato in ciabatte e a torso nudo mentre si allontanava a piedi dall'area, imbracciando un fucile mitragliatore. Fu poi accerchiato sul lungomare Colombo, dopo che si era già disfatto dell'arma. Entrambi i destinatari della misura, già ristretti presso le case circondariali di Salerno e Bellizzi Irpino per altri reati

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Ferragosto 2022, domani scatta il bollino nero

Quella di domani sarà una giornata caratterizzata dal bollino nero, colore che indica livelli critici di traffico. Nel pomeriggio la situazione migliorerà, ma non di molto sulla rete autostradale, quando il bollino diventerà rosso. Le forze dell'ordine e le autorità che gestiscono i percorsi stradali...

Cronaca

Maltempo, danni in provincia: caduta massi sull’Amalfitana

Danni e disagi a causa dell'ondata di maltempo che nelle ultime ore ha travolto Salerno e provincia, sebbene a macchia di leopardo. In alcuni punti del territorio però si sono registrate parecchie difficoltà e diversi sono stati gli interventi dei Vigili del Fuoco nelle ultime ore. Le forti piogge di...

Cronaca

Salernitana, cresce l’attesa dei tifosi: tra 48 ore è già campionato

Ancora 48 ore e sarà finalmente campionato. Dagli ombrelloni agli spalti il passo è breve, l'attesa cresce, la clessidra scorre. Il countdown dei tifosi è già cominciato. Il discorso riprende in anticipo, rispetto al passato e, per la Salernitana, lo si riprende da quell'esplosione di gioia di fine maggio....

Cronaca

Curva nord chiusa: la precisazione del Comune

"La Curva Nord è preclusa al momento ai tifosi locali per motivi di ordine pubblico" la precisazione arriva dal Comune di Salerno. Ieri mattina il sindaco, Vincenzo Napoli, ha preso parte al Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica riunitosi in Prefettura nel corso del quale si è discusso anche...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana