Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 55 minuti fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSpiagge libere, incomprensioni tra balneatori salernitani ed amministrazione comunale

Cronaca

Spiagge libere, incomprensioni tra balneatori salernitani ed amministrazione comunale

Scritto da (admin), sabato 13 giugno 2020 10:57:10

Ultimo aggiornamento lunedì 15 giugno 2020 14:24:58

Mentre la Regione Campania fa un passo indietro, e allenta le restrizioni e le linee guida emanate qualche tempo fa per la gestione delle spiagge libere, a Salerno, ai titolari dei lidi cittadini, non va giù l’iniziativa dell’amministrazione comunale su come andare a fare il bagno sugli arenili pubblici. A livello regionale i Comuni provvederanno ad installare di pannelli informativi e ad adottare ulteriori misure di sensibilizzazione; gli utenti dovranno tenere un distanziamento interpersonale di almeno un metro, derogabile solo per persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale (aspetto questo che afferisce alla responsabilità individuale); è vietato l’assembramento; è vietato lo stazionamento dei bagnanti sulla battigia; la distanza minima tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sdraio etc.) è di 1,5mt e di almeno 3,2 mt da palo a palo tra gli ombrelloni (o altri sistemi di ombreggio) in modo da garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ombrellone. Si suggerisce la presenza di addetti alla vigilanza. La delibera della giunta comunale di Palazzo Guerra, invece, va oltre: ombrelloni pubblici e nessun ticket d’ingresso. Ai privati cui verrà affidata la gestione va l’obbligo di garantire la sorveglianza e, se vorranno, un servizio di noleggio delle attrezzature. Da qui le rimostranze dei balneatori, che lamentano di non essere stati coinvolti nel processo decisionale. https://www.facebook.com/175755065786397/videos/3400203466679157/

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Controlli anti-Covid: dati migliori, gente più attenta

La scorsa settimana ha visto, ancora una volta, le Forze dell'Ordine impegnate in controlli utili a contrastare la diffusione del Coronavirus. La collaborazione tra la Polizia di Stato, l'Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza ha consentito, anche grazie al contributo operativo degli equipaggi...

Cronaca

Rischio focolai nelle scuole: domani parte test volontario di massa

Ad impensierire l'unità di crisi regionale per l'emergenza Covid è stata l'impennata di contagi in una scuola elementare di Fuorigrotta, a Napoli. Troppi per essere fisiologici, ci si trova di fronte ad un cluster. Ed ecco la decisione di far partire uno screening scolastico a tappeto, in tutta la Campania,...

Cronaca

Squecco parla ai giudici: chiesti gli arresti domiciliari

I legali del noto imprenditore capaccese, Roberto Squecco, finito in carcere nell'ambito dell'inchiesta "Croci del Silaro", hanno chiesto gli arresti domiciliari, dopo l'interrogatorio di garanzia. Roberto Squecco ha parlato, certo, ma a quanto pare non per vuotare il sacco. L'imprenditore di Capaccio,...

Cronaca

Baronissi, restyling per l'area prefabbricati

Consegnato questa mattina il primo tratto del marciapiede ad Acquamela nella zona ex zona prefabbricati. L'intera area è interessata da lavori di riqualificazione: restyling dello spazio in cui erano i prefabbricati, realizzazione di nuovi marciapiedi, integrazione della pubblica illuminazione, videosorveglianza,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi