Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Bonifacio I papa

Date rapide

Oggi: 25 ottobre

Ieri: 24 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaTentò di uccidere un vicino di casa, in carcere un 52enne

Cronaca

L’uomo condannato a cinque anni di reclusione

Tentò di uccidere un vicino di casa, in carcere un 52enne

L’aggressione si consumò a Cava dè Tirreni cinque anni fa

Scritto da Simona Cataldo (Simona Cataldo), lunedì 21 settembre 2020 11:34:43

Ultimo aggiornamento lunedì 21 settembre 2020 11:34:43

 

Deve scontare cinque anni e quattordici giorni di reclusione, il 52enne arrestato dalla Polizia con le accuse di tentato omicidio, lesioni aggravate, porto di armi, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'uomo, originario di Cava dè Tirreni, cinque anni fa aveva tentato di uccidere un vicino di casa per futili motivi.

La lite, avvenne nel cortile delle loro abitazioni. I due, stando alla ricostruzione delle forze dell'ordine, avevano litigato già precedentemente. Quella sera, il 52enne colpì il vicino con un coltello ed una noccoliera. Il malcapitato si salvò, trovando rifugio nella chiesa di Pregiato. Furono gli altri vicini di casa, a chiedere l'intervento dei poliziotti che fermarono ed arrestarono l'uomo, con le accuse di tentato omicidio, lesioni oltre a resistenza e violenza nei confronti degli agenti che intervennero.

Dopo la condanna di secondo grado, i legali hanno presentato ricorso in Cassazione che è stato però rigettato dai giudici. E così è scattato l'ordine di arresto. Sono stati gli agenti del Commissariato di Cava dè Tirreni, diretto dal vicequestore Giuseppe Fedele, ad eseguire l'ordine di arresto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore. L'uomo deve scontare in carcere la pena di cinque anni e quattordici giorni.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Governo, nuova stretta per contenere i contagi

Chiusura ulteriormente anticipata per bar, ristoranti e locali pubblici (alle ore 18). Serrata per cinema, teatri, palestre e piscine, vietate fiere, convegni, feste e banchetti. Raccomandazione a non lasciare il proprio Comune e a non accogliere in casa amici e parenti. Spostamenti dei cittadini consentiti...

Cronaca

De Luca chiede al Governo un Piano socio economico per aiutare chi è in difficoltà

Nel corso della riunione della Conferenza delle Regioni, alla presenza dei ministri Speranza e Boccia e del Commissario Arcuri, è emersa l'indicazione del Governo di non assumere drastiche misure restrittive a livello nazionale. «In queste condizioni diventa improponibile realizzare misure limitate a...

Cronaca

Continuano i controlli anti-Covid nel week end

Continua l'attività di controllo delle forze dell'ordine finalizzata a contenere l'aumento dei contagi. Unità della Polizia di Stato, dell'Arma Carabinieri, della Guardia di Finanza, dell'Esercito Italiano e della Polizia Provinciale e Locali sono state impegnate a verificare il rispetto delle ultime...

Cronaca

Vincenzo Napoli si rivolge ai salernitani: «Restiamo uniti»

«Sono stati mesi difficili. Oggi siamo chiamati a non vanificare gli sforzi fatti finora - scrive in una nota ufficiale Vincenzo Napoli -. Di concerto con il governo nazionale e con quello regionale, porteremo avanti tutte le strategie possibili per assicurare insieme al bene primario della salute anche...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi