Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Marco solitario

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaTribunale di Sala Consilina, Piero De Luca : "risposta Governo insoddisfacente"

Cronaca

“Un diritto dei cittadini e degli operatori di giustizia di quella zona”

Tribunale di Sala Consilina, Piero De Luca : "risposta Governo insoddisfacente"

Tribunale di Sala Consilina. Piero De Luca chiede al Governo di revocare la soppressione

Scritto da (Anna Sarno), martedì 29 settembre 2020 17:53:20

Ultimo aggiornamento martedì 29 settembre 2020 17:53:20

"La risposta del Governo alla mia interrogazione sulle sorti del Tribunale di Sala Consilina è assolutamente insoddisfacente". Così il deputato Piero De Luca nel corso dello svolgimento delle interpellanze e interrogazioni all'ordine del giorno della seduta odierna della Camera dei Deputati. "Il Tribunale, infatti, a seguito del D.Lgs. 155/2012 è stato soppresso e accorpato a quello di Lagonegro, in provincia di Potenza.

Tale decisione, però, non tenendo conto dei parametri obiettivi stabiliti dalla legge sulla riorganizzazione e distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari, è apparsa da subito e si rivela ancora oggi irragionevole innanzitutto per ragioni di natura sostanziale. Basti pensare al carico di lavoro, all'indice delle sopravvenienze e al numero di abitanti che insiste sul territorio del Vallo di Diano, del Tanaro e del Bussento.

Inoltre, si tratta dell'unico caso in Italia in cui un tribunale viene soppresso per essere accorpato ad uno più piccolo, non solo in termini di entità volumetrica degli spazi, ma anche rispetto alla densità di popolazione ad esso facente riferimento per ragioni di competenza territoriale. Tutto questo - prosegue - sta determinando da anni gravi inefficienze ed anche aggravi di costi per l'amministrazione della giustizia nel nostro territorio.

Ho chiesto dunque con forza al Governo un supplemento di riflessione per revocare la soppressione di un presidio giudiziario estremamente importante per tutta la comunità, a maggior ragione in una difficilissima fase di emergenza sanitaria che rende se possibile ancor più evidenti i disagi e le problematiche".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Sedimenti fangosi nel Tusciano, sequestrato un impianto di calcestruzzo

L'ennesimo caso di smaltimento illecito dei rifiuti è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Salerno. Nel mirino dei Finanzieri, stavolta, una nota società di produzione di calcestruzzo di Battipaglia, al confine con il territorio di Pontecagnano I militari della 1a Compagnia, durante un controllo,...

Cronaca

Divisi alla meta

L'auspicio è che si possa giungere "divisi alla meta". Seppur divisi, ma alla meta, cioè al superamento di un'emergenza sanitaria che - se nella prima ondata, tutto sommato, ha risparmiato la Campania - in questo successivo tsunami di contagi fa registrare progressive impennate a dir poco preoccupanti:...

Cronaca

De Luca: “Per l’Italia deciderà il governo, per la Campania faremo quello che riteniamo giusto"

La Campania verso il lockdown: ad annunciarlo, nel corso della consueta diretta facebook del venerdì, è stato il presidente della Regione Vincenzo De Luca che ha parlato di una "chiusura totale", fatta eccezione per le attività essenziali. Una decisione che il governatore ha accompagnato con la richiesta...

Cronaca

Dati Campania: 2.280 nuovi contagi

I numeri dell'epidemia li aveva anticipati il governatore Vincenzo De Luca nella consueta diretta del venerdì. L'Unità di Crisi regionale non ha fatto altro che certificare il quadro allarmante esposto dal presidente: 2.180 tamponi positivi sui 15.801 effettuati. Si tratta del numero più alto da quando...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi