Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaVaccini, braccio di ferro Governo – Regioni

Cronaca

E’ scontro in merito al piano vaccinale e all’acquisto del siero russo Sputnik

Vaccini, braccio di ferro Governo – Regioni

Nelle prossime ore è previsto un confronto al quale parteciperà anche Mario Draghi

Scritto da (Francesca De Simone), lunedì 29 marzo 2021 10:04:03

Ultimo aggiornamento lunedì 29 marzo 2021 10:04:03

Regioni in pressing per assicurarsi lo Sputnik e provare ad accelerare la campagna vaccinale, il Governo le frena: il braccio di ferro sembra inevitabile ed il confronto previsto nelle prossime ore, alla presenza del premier Mario Draghi, cercherà di fare chiarezza. L'incontro verterà sul piano vaccinale, appunto, e prevede anche la partecipazione del ministro Gelmini, del generale Figliuolo e del capo della protezione civile Curcio.

Negli ultimi giorni si è discusso a lungo della questione Sputnik, il vaccino russo che, alla luce della carenza di dosi degli altri sieri della campagna vaccinale europea, viene visto dalle Regioni come ancora di salvezza per poter accelerare il procedimento di immunizzazione della popolazione. Non spinge solo la Campania, che ha già opzionato il siero russo, ma anche il Lazio che sta per partire con la sperimentazione allo Spallanzani, ed altre Regioni che si sono accodate.

Così, dopo l'invito alla prudenza del premier Draghi, sulla questione è intervenuto anche il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, nel corso di Mezz'ora in più, su Rai3. Ha ricordato che nessuna Regione può acquistare vaccini senza l'autorizzazione di Ema o Aifa, anche se, in realtà era già stato precisato dal governatore della Campania De Luca che tale lasciapassare rappresenta la condizione senza la quale il contratto per lo Sputnik potrà diventare operativo. Bonaccini, in realtà, è andato poi oltre. «Nessuno può acquistare le dosi, anche volendo - ha detto - perché questo prevedono le regole». «Se poi cambieranno - ha aggiunto - ognuno di noi può darsi da fare». Insomma, secondo il presidente della Conferenza delle Regioni, con o senza autorizzazione di Ema e Aifa, non ci si può muovere in autonomia.

Nel frattempo, è tornato alla carica anche il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: «Mi auguro - ha detto - che il Governo, anziché raccontare numeri a vanvera, si impegni affinché l'Alfa verifichi i vaccini Sputnik in tempi rapidi, non nell'arco di mesi». Nel corso dell'inaugurazione dei Centri di vaccinazione pubblico-privati per pazienti in dialisi dell'Asl Na 3 Sud a Camposano, il governatore ha ribadito: «Non siamo nell'ordinaria amministrazione, ma in guerra e poiché si tratta di vaccini già somministrati a milioni di cittadini, si può tranquillamente testarne l'efficacia in un mese, non in sei. È quello che chiediamo a Governo e Aifa».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Prelievi di soldi con carte di credito rubate, scoperti dai Carabinieri

Se non ci fosse stata la segnalazione di un cittadino e il conseguente pronto intervento dei Carabinieri probabilmente oggi decine di persone dovevano fare i conti con danni economici notevoli. Due giovani napoletani sono stati scoperti a Salerno davanti ad uno sportello bancario in via Michelangelo...

Cronaca

In treno e nei locali senza green pass

Anche nella settimana appena trascorsa, sono continuati incessanti i controllidelle Forze dell'ordine attraverso una intensa e costante azione di prevenzione e di monitoraggio volta a contrastare la diffusione del Coronavirus che ha interessato tutta la provincia di Salerno, soprattutto nelle ore serali...

Cronaca

Scuola, ecco cosa potrebbe cambiare su quarantena e mascherine

Quarantena e mascherine a scuola. In questi giorni si ragiona su due tra le principali misure adottate per limitare la diffusione del Covid negli istituti scolastici. Tra favorevoli e contrari ad eventuali cambiamenti, prosegue il confronto tra le varie parti in causa che, nel giro di due settimane,...

Cronaca

Lavori sulla tangenziale di Salerno per impianti di illuminazione

Ancora lavori in corso e restringimenti di carreggiata per i prossimi due mesi sulla Tangenziale di Salerno per l'avanzamento degli interventi di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione. A partire da domani, lunedì 27 settembre, ci sarà il restringimento di carreggiata in tratti saltuari,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi