Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Cultura e SpettacoloCadono calcinacci in Via Velia: area andrebbe messa in sicurezza

Cultura e Spettacolo

Ennesimo distacco di materiali

Cadono calcinacci in Via Velia: area andrebbe messa in sicurezza

Sotto lo storico ponte dei diavoli

Scritto da (Andrea Siano), martedì 2 marzo 2021 12:59:00

Ultimo aggiornamento martedì 2 marzo 2021 12:59:00

Ennesimo distacco di materiali in Via Velia, a Salerno, sotto lo storico ponte dei diavoli. Questa volta però, a cedere è parte del costone che discende dalla piazza Principe Amedeo.

A poche ore dal cedimento di una parte del muraglione che sovrasta Via Velia i calcinacci sono ancora ben visibili in terra ed il tratto pedonale che di solito già si percorre quasi spalle al muro rimane interdetto ai pedoni. Preoccupa la tenuta complessiva della parete tufacea sovrastata da Piazza Principe Amedeo. Coperta di arbusti, potrebbe essere stata spaccata, in più punti, proprio dalle radici profonde di questa vegetazione che cresce selvaggia e spesso incolta, fino ad appropriarsi delle storiche volte dell'acquedotto medievale, noto come il ponte dei diavoli di Salerno.

In questa zona il problema della manutenzione degli archi e delle scarpate è ben noto, anche perché spesso si sovrappongono competenze pubbliche con azioni che dovrebbero fare i privati. Il distacco di materiali e pietrisco in Via Velia preoccupa, ma va detto che il Comune di Salerno non solo conosce il problema, ma lo conosce da anni ed ha pronto un piano di interventi che punta non solo al consolidamento ma anche alla riqualificazione dell'area.

La Soprintendenza ha chiuso la fase di studio, parte integrante del progetto di risanamento dello storico acquedotto medievale, trasmettendo la documentazione agli organi competente, inclusi i contributi scientifici stilati insieme al dipartimento per i Beni Culturali dell'Università di Salerno. Ora l'amministrazione comunale farà partire la fase operativa. Come confermato alla nostra redazione dall'assessore all'urbanistica, l'architetto Domenico De Maio, con l'iniziativa Art Bonus ed il sostegno di mecenati e del ministero si provvederà agli interventi sulla porzione di acquedotto compresa tra Via Arce e via Velia. Un primo step che, con il contributo del Comune, costerà 470mila euro più Iva e che metterà in sicurezza i punti più alti e delicati delle arcate con impalcati leggeri e reti di contenimento.

Galleria Fotografica

rank:

Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

Col 2022 nasce Verde Giffoni

Per la prima volta a Giffoni Valle Piana, dal 27 al 30 aprile, sarà organizzato un evento dedicato alla salvaguardia del Pianeta e rivolto alla Generazione Z, la più sensibile e attenta a questo tema. Verde Giffoni - youth for the present è un evento tutto nuovo, interamente dedicato alla sostenibilità,...

Cultura e Spettacolo

Addio a Ricardo Bofill, progettista del Crescent

È morto a Barcellona, a causa del Covid, Ricardo Bofill. Aveva 82 anni, compiuti lo scorso dicembre, ed era considerato uno dei massimi rappresentanti del postmoderno. Le sue architetture si distinguono per l'uso di elementi classici come l'arco e la colonna, ben visibili nell'ultima sua opera italiana,...

Cultura e Spettacolo

Lotteria Italia, biglietti vincenti anche a Salerno e provincia

Biglietti vincenti della Lotteria Italia 2022 anche nel salernitano: si tratta di premi di terza categoria, del valore di 20mila euro. I biglietti vincenti sono stati venduti a Salerno (B 411099), a Battipaglia (N 253057), a Giffoni Valle Piana (C 193376) e a Nocera Superiore (O 356727).

Cultura e Spettacolo

Cava de’ Tirreni, tappa finale di Agri-Cultura Sociale

A Cava de' Tirreni, arriva al suo epilogo il progetto "Agri-Cultura sociale" del GAL ‘Terra è Vita', realizzato da un'Associazione Temporanea di Scopo composta da quattro cooperative sociali aderenti al Comitato territoriale di Salerno di Confcooperative del territorio ("Città della Luna" -Capofila dell'ATS,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana