Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Cultura e SpettacoloGiorno della Memoria. Aperto il museo dello Sbarco a Salerno

Cultura e Spettacolo

documenti ed oggetti sono testimonianza viva dell’orrore dell’Olocausto

Giorno della Memoria. Aperto il museo dello Sbarco a Salerno

Spicca vagone merci usato per deportare nei campi di sterminio di Auschwitz - Birkenau

Scritto da (Andrea Siano), mercoledì 27 gennaio 2021 12:43:35

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 gennaio 2021 12:43:35

Nel giorno della memoria, in zona gialla Covid, era possibile visitare la collezione di documenti ed oggetti che ancora oggi sono testimonianza viva dell'orrore dell'Olocausto presso il Museo dello Sbarco di Salerno.

C'era oggi la possibilità di visitare, stamattina, il Museo dello Sbarco di Salerno Capitale, in Via Allende. Uno spazio espositivo troppo spesso bistrattato e dimenticato dagli stessi salernitani eppure essenziale. Basti pensare alla qualità dei reperti conservati, tra cui spicca senz'altro il vagone merci usato per deportare nei campi di sterminio di Auschwitz - Birkenau gli ebrei italiani e poi destinato al trasporto nei campi di concentramento dei soldati italiani fatti prigionieri dopo l'armistizio. Quel carro è un pezzo raro, quasi unico, visto che nel nostro Paese ce ne sono solo altri quattro e tutti conservati al binario 21 della stazione di Milano. Non a caso, molto troupe televisive e cinematografiche hanno usato il vagone custodito a Salerno come set per film e documentari.

Uno di questi, ha debuttato lunedì scorso si History Channel, raccontando i crimini, le stragi, le persecuzioni e le follie di cui si macchiarono i nazifascisti durante l'occupazione del nostro Paese. Il docufilm si chiama Terra Bruciata! firmato dal regista e produttore casertano Luca Gianfrancesco. Alcune scene sono state girate nel carro merci conservato presso il Museo di Salerno.

Nel giorno della memoria, in zona gialla Covid, era possibile visitare la collezione di documenti ed oggetti che ancora oggi sono testimonianza viva dell'orrore dell'Olocausto, oltre che delle drammatiche fasi degli eventi storici compresi tra il 1943 ed il 1945. Anni in cui Salerno fu protagonista per lo sbarco degli alleati, per il primo governo dell'Italia liberata, ma anche per il coraggio di alcuni - come il questore di Fiume Palatucci, che salvò migliaia di ebrei e che a Campagna (suo paese natio) è ricordato e celebrato come un eroe.

Galleria Fotografica

rank:

Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

Col 2022 nasce Verde Giffoni

Per la prima volta a Giffoni Valle Piana, dal 27 al 30 aprile, sarà organizzato un evento dedicato alla salvaguardia del Pianeta e rivolto alla Generazione Z, la più sensibile e attenta a questo tema. Verde Giffoni - youth for the present è un evento tutto nuovo, interamente dedicato alla sostenibilità,...

Cultura e Spettacolo

Addio a Ricardo Bofill, progettista del Crescent

È morto a Barcellona, a causa del Covid, Ricardo Bofill. Aveva 82 anni, compiuti lo scorso dicembre, ed era considerato uno dei massimi rappresentanti del postmoderno. Le sue architetture si distinguono per l'uso di elementi classici come l'arco e la colonna, ben visibili nell'ultima sua opera italiana,...

Cultura e Spettacolo

Lotteria Italia, biglietti vincenti anche a Salerno e provincia

Biglietti vincenti della Lotteria Italia 2022 anche nel salernitano: si tratta di premi di terza categoria, del valore di 20mila euro. I biglietti vincenti sono stati venduti a Salerno (B 411099), a Battipaglia (N 253057), a Giffoni Valle Piana (C 193376) e a Nocera Superiore (O 356727).

Cultura e Spettacolo

Cava de’ Tirreni, tappa finale di Agri-Cultura Sociale

A Cava de' Tirreni, arriva al suo epilogo il progetto "Agri-Cultura sociale" del GAL ‘Terra è Vita', realizzato da un'Associazione Temporanea di Scopo composta da quattro cooperative sociali aderenti al Comitato territoriale di Salerno di Confcooperative del territorio ("Città della Luna" -Capofila dell'ATS,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana