Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Cultura e SpettacoloUna strada a Capaccio Paestum per il compianto sindaco Salvatore Paolino

Cultura e Spettacolo

Salvatore Paolino fu il primo sindaco di Capaccio Paestum dell’era repubblicana

Una strada a Capaccio Paestum per il compianto sindaco Salvatore Paolino

Un protagonista assoluto del Socialismo salernitano

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 11 dicembre 2020 11:05:15

Ultimo aggiornamento venerdì 11 dicembre 2020 11:05:15

Salvatore Paolino fu il primo sindaco di Capaccio Paestum dell'era repubblicana e protagonista assoluto del Socialismo salernitano. Oggi la città dei templi gli rende omaggio intitolandogli una strada, quella che collega la piana di Paestum al centro di Capaccio.

La decisione della giunta comunale guidata dal sindaco Franco Alfieri cristallizza la memoria storica su un periodo di massimo splendore per Capaccio Paestum: basti ricordare il passaggio della staffetta della fiaccola olimpica in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960 e la costruzione del ponte alla foce del fiume Sele, che videro l'amministrazione pestana del sindaco Paolino assoluta protagonista di una stagione di rinascita. Dalle concitate fasi post-belliche, che portarono all'occupazione delle terre nel 1949, all'edificazione del nuovo borgo di Gromola, sviluppo e progresso si fecero strada a Capaccio.

Salvatore Paolino è stato primo cittadino dal 1947 al 1952 e poi dal 1956 al 1960. Poi fu assessore provinciale ai Lavori Pubblici dal 1965 al 1970. Campione del socialismo Salernitano, si è spento dieci anni fa a 94 anni ed il Comune di Capaccio Paestum lo ha già insignito della medaglia in ricordo della "Celebrazione del primo Consiglio comunale dell'Italia Repubblicana", al quale (nel marzo 1946) prese parte in qualità di consigliere.

La decisione di intitolargli una strada arriva quale riconoscimento per l'impegno nella realizzazione di numerose arterie viarie nonché del ponte sul Sammaro, quello strategico alla foce del fiume Sele; in un contesto sociale ed economico difficile, aggravato dalla concentrazione della proprietà fondiaria di pochi latifondisti che elargivano paghe basse ai braccianti e lavoratori della terra, con un elevato livello di analfabetismo e disoccupazione. Salvatore Paolino si fece interprete dei problemi che affliggevano la popolazione, con iniziative per migliorare le condizioni di vita di agricoltori e allevatori, anche come sindacalista, giornalista e uomo di cultura.

Galleria Fotografica

rank:

Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

Invisibili, il saluto di Papa Francesco ai giffoners

Covid, nuove povertà, guerre, immigrazione, i nuovi "invisibili" sono sempre di più, un vero e proprio esercito di cui la chiesa, il mondo del volontariato, le istituzioni sembrano far fatica a prendersi cura. A loro è dedicata, non solo idealmente, l'edizione numero 52 del Giffoni Film Festival che...

Cultura e Spettacolo

Un libro sotto le stelle, buona la prima

«Il Giro racconta. La meravigliosa storia della Corsa Rosa e dei sui 115 arrivi in Campania», di Gian Paolo Porreca, da anni cantore del ciclismo, è stato il protagonista della prima serata di Un Libro Sotto le Stelle, giunto quest'anno alla sua diciottesima edizione. A bordo traghetto Aquarius della...

Cultura e Spettacolo

Giffoni, finanziati progetti per efficientamento energetico di due sale cinematografiche

Efficientamento energetico della Sala Truffaut nella Cittadella del Cinema e del Multicinema della Multimedia Valley: sono stati finanziati i due progetti presentati dall'Ente Autonomo Giffoni Experience nell'ambito dei bandi pubblicati dal Ministero della Cultura, guidato da Dario Franceschini, a valere...

Cultura e Spettacolo

Presentato il nuovo libro di Gaetano Mansi

54x70 è il titolo del nuovo libro del fotografo Gaetano Mansi. Si tratta di un racconto per immagini di Salerno dal 1974 agli inizi degli anni '80, un periodo che ancora risentiva delle forti influenze sessantottine e che ha segnato un forte cambiamento della città, a tutti i livelli, fino a quando la...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana