Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CuriositàAnnata straordinaria per il fico bianco del Cilento

Curiosità

La soddisfazione di Coldiretti Salerno

Annata straordinaria per il fico bianco del Cilento

I fichicoltori «produzione cresciuta del 50%, non succedeva da dieci anni»

Scritto da Simona Cataldo (Simona Cataldo), venerdì 18 settembre 2020 10:08:53

Ultimo aggiornamento venerdì 18 settembre 2020 10:08:53

E' un'annata da incorniciare per il fico bianco del Cilento. Quest'anno la produzione ha fatto registrare oltre il 50 per cento in più rispetto alla passata stagione. Alla crescita dei numeri si aggiunge anche un'impennata degli standard di qualità: la pezzatura piccola, l'altissimo grado zuccherino, la buccia sottile e facilmente lavorabile quest'anno rendo il fico bianco ancora più gustoso. Il prezzo del prodotto fresco si attesta mediamente sui 4 euro al chilo. La produzione campana del fico bianco si concentra nel salernitano, per la precisione Cilento che con le sue novanta aziende impegnate nella raccolta e lavorazione, vanta il 70 per cento della produzione regionale.

 

«E' un comparto di nicchia ma in crescita grazie ad una qualità eccellente e a una fortissima richiesta di mercato - sottolinea il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano - negli anni, l'abbandono graduale dei terreni, la difficoltà delle coltivazioni, i costi di lavorazione elevati, hanno rischiato di far sparire questa produzione che invece rappresenta una risorsa per il Cilento. II problema purtroppo resta la produzione ancora troppo bassa a fronte di una richiesta molto elevata che non sempre si riesce a soddisfare pienamente». La Coldiretti è accanto alle imprese che stanno investendo in innovazione tecnologica e colturale, aprendo nuovi mercati e ampliando la produzione. Parla di annata straordinaria Eugenio Cioffi, fichicoltore e presidente Coldiretti della sezione Sapri e del golfo di Policastro. «La raccolta è ancora in corso ma possiamo già considerarla la migliore degli ultimi dieci anni. Il prodotto più richiesto resta l'essiccato, in particolare il fico "impaccato", farcito con mandorle, noci, nocciole, semi di finocchietto, bucce di agrumi o ricoperto di cioccolato. La richiesta maggiore arriva sicuramente dal mercato regionale ma è in crescita il mercato estero in particolare Inghilterra, Usa, Germania e Francia».

 

il 70% del prodotto è lavorato in stabilimenti semi-industriali e il 30% da imprese artigiane. La zona di produzione del "Fico Bianco del Cilento" DOP comprende 68 comuni, posti a sud di Salerno, dalle colline litoranee di Agropoli fino al Bussento e in gran parte inclusi nell'area del Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. La Denominazione geografica protetta "Fico bianco del Cilento" è riferita al prodotto essiccato della varietà "Dottato", prodotto che ha caratteristiche uniche e di assoluto pregio, apprezzate anche all'estero.

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Curiosità

Acerno: sta bene l'autista di Olevano sul Tusciano che s'era perso mentre cercava funghi

Sono stati i CarabinieriForestali di Acerno a ritrovare l'uomo che s'era perso in località "Lappe Faragna", mentre cercava funghi. Allertati dal 112, insieme ai colleghi di Montecorvino Rovella hanno iniziato le ricerche partendo dal punto in cui il telefonino dello scomparso aveva agganciato la cella...

Curiosità

Covid 19: "l'immunità di gregge" bocciata dalla scienza

"L'idea di arrestare il virus raggiungendo l'immunità di gregge è un errore pericoloso, non supportato da alcuna evidenza scientifica. Tenere sotto controllo la diffusione del virus - mettendo in atto delle regole da rispettare - è il modo migliore di proteggere società ed economia fino all'arrivo di...

Curiosità

Istat: Coldiretti, da economia sommersa 24,5 mld per agromafie

Dal campo alla tavola le agromafie sviluppano un business illegale e sommerso da 24,5 miliardi che minaccia di crescere, mettendo le mani su un tessuto economico indebolito dall'emergenza coronavirus. È quanto afferma la Coldiretti. I dati Istat Secondo l'Istat l'economia sommersa delle agromafie vale...

Curiosità

Flash mob gestori locali davanti alla Prefettura di Salerno

I gestori dei locali salernitani non ci stanno e presidiano pacificamente Piazza Amendola per chiedere di essere sentiti dal Prefetto sull'ordinanza restrittiva, emessa dalla Regione Campania, che a loro modo di vedere li penalizza eccessivamente. «Non possiamo diventare capro espiatorio a causa del...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi