Lira TV - ...e sei protagonista

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Lira TV - ...e sei protagonista

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 10 ore fa SS. Michele Gabriele e Raffaele

Date rapide

Oggi: 29 settembre

Ieri: 28 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CuriositàE’ online il primo test italiano sulla ‘motherhood penalty’ per giornaliste

Curiosità

obiettivo l'inserimento di un articolo di tutela delle giornaliste madri nel Testo Unico dei doveri

E’ online il primo test italiano sulla ‘motherhood penalty’ per giornaliste

Elaborato dalla commissione Pari Opportunità dell'Ordine dei Giornalisti della Campania

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 14 maggio 2022 12:21:02

Ultimo aggiornamento sabato 14 maggio 2022 12:21:02

Ha come obiettivo la promozione della cultura dell'inclusione lavorativa per le madri lavoratrici e l'inserimento di un articolo di tutela delle giornaliste madri nel Testo Unico dei doveri che regola l'attività professionale, il test sulla "motherhood penalty" voluto dalla Commissione Pari Opportunità dell'Ordine della Campania.

I giornalisti denunciano spesso il disequilibrio fra uomini e donne nei vari settori della società, ma, fino ad oggi, la categoria non aveva guardato con occhio critico al suo interno.

Questo test, il primo in Italia per il settore, mette in luce quanto difficile sia la condizione della donna sul posto di lavoro, anche quando l'azienda decide di tutelare la lavoratrice-giornalista incinta o con figli; non sempre le garanzie applicate dal datore di lavoro trovano riscontro negli atteggiamenti dei colleghi o colleghe, nelle redazione o fuori. Destinatari del test sono tutti gli iscritti all'Ordine: all'interno sono previste domande anche sulla paternità, sulla penalizzazione e sul demansionamento e garantirà l'anonimato.

"Analizzare le difficoltà lavorative legate alla maternità e/o adozione, ci auguriamo possa essere da stimolo per il cambiamento", ha dichiarato presentandolo la presidente della commissione Pari Opportunità dell'Ordine dei giornalisti della Campania, Titti Improta. "Il questionario, infatti, accende un faro su una condizione, ancora penalizzante per le donne, in molti settori, non solo nel giornalismo. Ed il gap economico nella retribuzione tra uomini e donne non è più accettabile. Ci auguriamo con questo progetto di contribuire al cambiamento di rotta nel nostro Paese".

Il test è stato redatto con il contributo delle docenti Chiara Cannavale, Giorgia Rivieccio, Antonella Rocca, Ilaria Tutore e della dottoressa Anna Bastone del Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi (DISAQ) dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope e grazie alle direttive fornite da Antonio Sposito, sociologo, presidente nazionale vicario Associazione Sociologi Italiani (ASI).

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Curiosità

Verso San Matteo, oggi l’Alzata del Panno

Prende il via oggi con la consueta Alzata del Panno di San Matteo, presso la Cattedrale di Salerno, il mese matteano. Si ripete il rito tradizionale: dopo la messa al Duomo, la mini processione del braccio del Patrono che fa il suo accesso nel quadriportico - prima della benedizione del panno con l'effige...

Curiosità

Madonna del Carmine, il sostegno agli ammalati e i fiori per la Vergine

La fede è più forte di tutto e consente di superare qualsiasi ostacolo, anche quelli invisibili, come il Covid. E così, quando a poche ore dalla processione alcuni dei portatori sono risultati positivi al giro di tamponi richiesto per evitare la circolazione del virus, sono scattate semplicemente le...

Curiosità

Volley Awards, la Fipav premia i protagonisti della pallavolo salernitana

Una cerimonia per premiare l'impegno e la tenacia di atleti, società sportive e dirigenti alle prese con due anni difficili caratterizzati dalle restrizioni anti-Covid, che hanno portato prima a sospendere e poi a riprendere a singhiozzo i campionati giovanili: a tre anni di distanza dall'ultima edizione...

Curiosità

MovimentAIL, 200 persone sul Lungomare per la passeggiata solidale

Una passeggiata solidale per mostrare vicinanza e sostegno a chi sta vivendo un periodo di difficoltà: l'AIL di Salerno ha scelto di trascorrere così la Giornata Nazionale per la lotta contro le leucemie, linfomi e mieloma. La camminata sportiva sul lungomare di Salerno è il primo di una serie di iniziative...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana