Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Teofilo vescovo

Date rapide

Oggi: 7 marzo

Ieri: 6 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CuriositàLegambiente presenta Mal’aria 2021

Curiosità

Capoluoghi campani registrano dati preoccupanti

Legambiente presenta Mal’aria 2021

Avellino maglia nera con 78 giorni di sforamenti

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 29 gennaio 2021 11:04:39

Ultimo aggiornamento venerdì 29 gennaio 2021 11:04:39

Il quadro che emerge dal rapporto Mal'aria di Legambiente è preoccupante: nel 2020 in Campania sono tre i capoluoghi di provincia che hanno superato almeno con una centralina il limite previsto per le polveri sottili (le Pm10), ossia la soglia dei 35 giorni nell'anno solare con una media giornaliera superiore ai 50 microgrammi/metro cubo. Ad Avellino spetta la maglia nera con 78 giorni di sforamenti. Un record negativo per il capoluogo avellinese che si classifica al settimo posto in Italia e prima città del centro sud. Napoli segue con 55 giorni di superamento dei limiti, poi Benevento con 41 giorni di sforamento.

Riguardo ai parametri dettati dall'OMS, tutti i cinque capoluoghi campani hanno fatto registrare una media annuale superiore ai 20 microgrammi/metrocubo di polveri sottili. A guidare la classifica è sempre Avellino, seguita da Napoli, Benevento, Caserta e Salerno che sta meglio di tutte.

«L'inquinamento atmosferico dipende da fattori come il traffico, il riscaldamento domestico, l'agricoltura e l'industria - dice Mariateresa Imparato, presidente regionale di Legambiente- Servono interventi sulla mobilità urbana pubblica, condivisa, a zero emissioni e multi-modale. Nel Piano regionale di Tutela della Qualità dell'aria ci sono misure vaghe. Prioritario - conclude il presidente di Legambiente Campania - è investire su uno svecchiamento del parco autobus, puntando su un trasporto pubblico locale moderno, treni per pendolari e mobilità alternativa, senza dimenticare la riqualificazione energetica degli edifici, garantendo così una riduzione nelle emissioni dagli impianti di riscaldamento domestici».

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Curiosità

Anche gli avvocati potranno vaccinarsi: via libera dalla Regione Campania

Anche gli avvocati potranno vaccinarsi: via libera dalla Regione Campania. Presto operativa la piattaforma che permetterà di aderire. La conferma è arrivata ieri sera, con una nota a firma del vicecapo di gabinetto della Regione Campania: anche gli avvocati potranno essere vaccinati contro il Covid,...

Curiosità

Pellezzano: screening gratuito per il Covid-19 su fasce più colpite

Il Comune di Pellezzano ha inteso avviare una campagna di screening di massa e gratuito, su base volontaria. Lo strumento di analisi è quello del tampone molecolare. Il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, è appena guarito dal Coronavirus ed ha fortemente voluto il test di massa gratuito, su base...

Curiosità

Continua il ripascimento dell’arenile di Salerno; sguardo oltre il Covid

L'andirivieni di camion e gru disegna la nuova cartolina di Salerno. Il ripascimento profondo del litorale cittadino tocca Mercatello e Pastena, fino al Polo Nautico. E' il secondo lotto dei lavori lungo la fascia costiera, che sarà pronto entro la primavera restituendo alla zona orientale una spiaggia...

Curiosità

Emergenza turismo: Regione salvi stagione, Ministro chiarisca ruoli e tempi

Il bonus vacanza? Non garantirà la salvaguardia delle imprese e delle strutture, il rischio default è già una realtà. A dirlo sono le associazioni del circuito d'accoglienza extralberghiero. «Il Ministro Garavaglia agisca presto e bene insieme alle Regioni e la Campania batta un colpo». Il presidente...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi