Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Vincenzo diacono

Date rapide

Oggi: 22 gennaio

Ieri: 21 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CuriositàLegambiente presenta Mal’aria 2021

Curiosità

Capoluoghi campani registrano dati preoccupanti

Legambiente presenta Mal’aria 2021

Avellino maglia nera con 78 giorni di sforamenti

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 29 gennaio 2021 11:04:39

Ultimo aggiornamento venerdì 29 gennaio 2021 11:04:39

Il quadro che emerge dal rapporto Mal'aria di Legambiente è preoccupante: nel 2020 in Campania sono tre i capoluoghi di provincia che hanno superato almeno con una centralina il limite previsto per le polveri sottili (le Pm10), ossia la soglia dei 35 giorni nell'anno solare con una media giornaliera superiore ai 50 microgrammi/metro cubo. Ad Avellino spetta la maglia nera con 78 giorni di sforamenti. Un record negativo per il capoluogo avellinese che si classifica al settimo posto in Italia e prima città del centro sud. Napoli segue con 55 giorni di superamento dei limiti, poi Benevento con 41 giorni di sforamento.

Riguardo ai parametri dettati dall'OMS, tutti i cinque capoluoghi campani hanno fatto registrare una media annuale superiore ai 20 microgrammi/metrocubo di polveri sottili. A guidare la classifica è sempre Avellino, seguita da Napoli, Benevento, Caserta e Salerno che sta meglio di tutte.

«L'inquinamento atmosferico dipende da fattori come il traffico, il riscaldamento domestico, l'agricoltura e l'industria - dice Mariateresa Imparato, presidente regionale di Legambiente- Servono interventi sulla mobilità urbana pubblica, condivisa, a zero emissioni e multi-modale. Nel Piano regionale di Tutela della Qualità dell'aria ci sono misure vaghe. Prioritario - conclude il presidente di Legambiente Campania - è investire su uno svecchiamento del parco autobus, puntando su un trasporto pubblico locale moderno, treni per pendolari e mobilità alternativa, senza dimenticare la riqualificazione energetica degli edifici, garantendo così una riduzione nelle emissioni dagli impianti di riscaldamento domestici».

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Curiosità

Arriva Natale in Canile

Tutto pronto per Natale in Canile: i volontari del Dog Park e della Lega del cane di Salerno sono all'opera per l'evento organizzato domenica 19 dicembre presso la struttura che si trova in località Ostaglio - Fuorni. Le porte del Canile municipale di Salerno saranno aperte dalle 10 alle 17 per la seconda...

Curiosità

Il Duomo di Salerno e il Museo di Ellis Island a New York avranno una SlideDoor che consentirà di intraprendere un percorso culturale comune

Dal 21 dicembre al 21 giugno Salerno e New York saranno unite da due SlideDoor, veri e propri portali a grandezza naturale, esposte nel Chiostro della Cattedrale di San Matteo e all'interno dell'American Immigration History Center di Ellis Island. Queste due porte consentiranno alle due città di intraprendere...

Curiosità

Esposto a Salerno Diego Iluminado

Per un solo pomeriggio, Salerno ha ospitato l'opera dedicata a Diego Armando Maradona e che sarà installata a Napoli, davanti allo stadio. Presso il Centro Polifunzionale Giovanile Arbostella è stato esposto "Diego Iluminado", dedicato al campione argentino scomparso un anno fa e realizzato dall'artista,...

Curiosità

Diritti dell’infanzia, ciclo di incontri a Salerno

Un ciclo di incontri per le neomamme sul tema dei diritti fondamentali dell'infanzia: è l'iniziativa realizzata dalla Cooperativa "Fili d'erba" con l'U.O.S.D. Promozione della salute dell'ASL di Salerno. Nei giorni scorsi in concomitanza con la Giornata Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana