Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: PoliticaCovid 19: lavoro agile e congedo straordinario per i genitori del bambino in quarantena

Politica

Limite di spesa di 50 milioni di euro per l'anno 2020

Covid 19: lavoro agile e congedo straordinario per i genitori del bambino in quarantena

Mattarella ha firmato un Decreto legge per le esigenze finanziarie e di sostegno per l'avvio dell'anno scolastico

Scritto da (Francesca Salemme), mercoledì 9 settembre 2020 19:07:57

Ultimo aggiornamento mercoledì 9 settembre 2020 19:07:57

Lavoro agile e congedo straordinario per i genitori durante il periodo di quarantena obbligatoria del figlio under 14 convivente per contatti scolastici.

E' quanto prevede il decreto legge con le "Disposizioni urgenti per far fronte a indifferibili esigenze finanziarie e di sostegno per l'avvio dell'anno scolastico, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19" firmato dal presidente Sergio Mattarella e subito pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Il Dl recepisce anche le novità in tema di trasporto pubblico locale dopo l'intesa Stato-Regioni, mentre all'articolo 2 si approfondisce il tema del trasporto scolastico.

I contenuti del provvedimento riguardano i finanziamenti per spazi aggiuntivi per svolgere l'attività didattica in presenza.

Ma è sui benefici per le famiglie che arrivano le novità: "Un genitore lavoratore dipendente può svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio convivente, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all'interno del plesso scolastico", afferma il Dl, aggiungendo che in casi particolari è possibile anche ottenere congedi.

"Nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in modalità agile e comunque in alternativa alla misura di cui al comma 1 - recita l'articolo 5 del Dl - uno dei genitori, alternativamente all'altro, può astenersi dal lavoro per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all'interno del plesso scolastico".

Per i periodi di congedo indicati dal Dl è "riconosciuta, un'indennità pari al 50 per cento della retribuzione, calcolata secondo quanto previsto dall'articolo 23 del testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità'. I suddetti periodi sono coperti da contribuzione figurativa".

Le facilitazioni per le famiglie valgono per un solo genitore per volta e sono valide fino al 31 dicembre 2020. Per questi benefici il Dl riconosce un limite di spesa di 50 milioni di euro per l'anno 2020. L'Inps provvede al monitoraggio del limite di spesa di cui al presente comma.

Qualora dal predetto monitoraggio emerga che è stato raggiunto anche in via prospettica il limite di spesa, l'INPS non prende in considerazione ulteriori domande.

Fondi (1,5 mln per il 2020) sono stanziati anche per la sostituzione del personale scolastico che usufruisce dei benefici del Dl. "Le Amministrazioni pubbliche provvedono alle attività di cui al presente articolo con le risorse umane, strumentali e finanziarie previste a legislazione vigente e senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica", conclude il decreto.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Regionale, stravince De Luca

E' alle "mani sicure" di Vincenzo De Luca che i campani si affidano per altri cinque anni di governo alla Regione. Il duello con l'eterno rivale, Stefano Caldoro, è durato dieci anni: nel 2010 prevalse Caldoro col 54,2 per cento contro il 43,0 di De Luca; nel 2015 prevalse invece il candidato del centrosinistra...

Politica

Regionali affluenza in Campania +5% rispetto al 2015

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 54,93% (dato in aggiornamento). Cinque anni fa si attesto al 51.15%. Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra a caserta dove si sfiora il 56,51%. Nel salernitano e in provincia...

Politica

Election day, buona l'affluenza per il quesito referendario in Campania

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 62,91%(dato in aggiornamento). Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra nell'avellinese dove si sfiora il 67%. Nel salernitano e nel Sannio invece, il dato è poco al di sopra del...

Politica

Regionali, per gli exiti poll De Luca avanti di 30 punti

Se confermati i dati degli exit poll, Vincenzo De Luca sarà ancora presidente della Regione Campania. Il dato previsionale vale per tutti gli istituti statistici che hanno elaborato i dati raccolti all'uscita dei seggi. In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi