Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaCovid: «De Luca, controlli altrimenti a gennaio 10mila morti»

Politica

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, annuncia la linea del rigore

Covid: «De Luca, controlli altrimenti a gennaio 10mila morti»

L’orientamento è a chiudere tutto e ad impedire gli spostamenti

Scritto da (Andrea Siano), lunedì 14 dicembre 2020 09:45:48

Ultimo aggiornamento lunedì 14 dicembre 2020 09:45:48

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, annuncia la linea del rigore assoluto per le feste. L'orientamento è a chiudere tutto e ad impedire gli spostamenti qualunque sia la decisione del Governo.

L'algoritmo per decidere il colore delle Regioni per l'emergenza «è diventato un 'inconoscibile'», dice il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, citando il filosofo Immanuel Kant durante il suo intervento a "Che tempo che fa", su RaiTre. De Luca critica pesa

ntemente la suddivisione attuata finora nel nostro Paese e preannunzia misure restrittive per la Campania qualora dovessero stabilirsi deroghe al divieto di spostamento tra i Comuni nei giorni di festa.

«Scopriamo che ci sono importanti zone del Nord che sono in zona gialla ed hanno una situazione drammatica a livello di terapie intensive e della contagiosità» ricorda De Luca. «Vuol dire che questo algoritmo non ha funzionato. Dal mio punto di vista- attacca il governatore campano- si pronuncia algoritmo ma significa marchettificio». E parlando
parlando del Governo i toni non cambiano: «Il presidente del Consiglio dei ministri ha detto che ha i ministri migliori del mondo- con un atto di fine umorismo- Tre o quattro sono di grande valore, il resto francamente mi pare arte povera».

De Luca ha invocato misure stringenti e controlli perché «se vogliamo godere del Natale quest'anno apriremo a gennaio le porte delle terapie intensive e le porte dei cimiteri per altre diecimila decessi per Covid». «Ho il terrore che a ridosso di Natale ci sia un assalto ai treni con migliaia di persone che portano il contagio da fuori Regione». Infine, la precisazione che in Campania sarà seguita la linea del rigore e non sarà permessa la mobilità tra i piccoli Comuni e non sarà data la possibilità di andare nelle seconde case.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Continua a salire il tasso di contagio in Campania: 3,10%

Continua a salire il tasso di contagio in Campania. Nelle ultime 24 ore sono 722 i casi positivi al Covid su 23.282 test esaminati. Se ieri il tasso era pari al 2,64%, oggi è al 3.10%. Quattro i decessi nelle ultime 48 ore; 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali resta invariata la...

Politica

"Uomini e donne" per Vincenzo Napoli. Varata la nuova giunta comunale

Quattro uomini e quattro donne. La nuova giunta Napoli, varata ieri sera è formata da «Donne e uomini di alta competenza e professionalità provenienti tanto dall'attività politica e amministrativa quanto dal mondo delle professioni e accademico». Così il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, che sceglie ancora...

Politica

Sette donne in consiglio comunale

Sono sette le consigliere elette a Palazzo di Città. Parafrasando il titolo di un celebre film "7 donne per 32 seggi". Nell'assise comunale uscente erano sei. Dunque, stavolta, ce n'è una in più rispetto alla precedente consiliatura. È vero che, con gli assessorati da assegnare, più di una donna potrebbe...

Politica

Tutte le percentuali di sindaci e liste

Con il 17,60%, la lista "Progressisti per Salerno" si conferma quella più votata anche in questa tornata elettorale dai cittadini del capoluogo. Nell'ambito della coalizione che sostiene il sindaco riconfermato Vincenzo Napoli, ha preceduto "Campania Libera", ferma al 12,5% di oltre 5 punti percentuali....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi