Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: PoliticaDe Luca: «di fronte ai rientri due strade, far finta di nulla oppure agire»

Politica

Il governatore parla a Piedimonte Matese

De Luca: «di fronte ai rientri due strade, far finta di nulla oppure agire»

La Regione Campania difende la linea sugli screening a tappeto

Scritto da (Anna Sarno), martedì 1 settembre 2020 10:52:32

Ultimo aggiornamento martedì 1 settembre 2020 19:16:58

Partecipando ad un evento sull'ospedale di Piedimonte Matese, che diventa Dea di I Livello, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha detto: «quando si determina, come in questi giorni, un problema relativo all'aumento del numero dei contagi per effetto dei rientri da fuori Regione, si hanno davanti due strade».

Far finta di nulla o individuare i positivi

«O mettere la testa sotto la sabbia, far finta di nulla: vuol dire avere tra un mese centinaia, migliaia di contagi in più. In alternativa, fare quello che stiamo facendo: individuare i positivi al rientro dei nostri concittadini in Campania, oppure ricostruire la rete dei contatti, quando i positivi non li abbiamo individuati all'arrivo», ha detto il governatore.

L'importanza dello screening

«È un lavoro indispensabile: per ogni positivo individuato oggi, ci risparmiamo tra un mese dieci positivi», conclude De Luca.

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Politica

Politica

Regionali affluenza in Campania +5% rispetto al 2015

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 54,93% (dato in aggiornamento). Cinque anni fa si attesto al 51.15%. Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra a caserta dove si sfiora il 56,51%. Nel salernitano e in provincia...

Politica

Election day, buona l'affluenza per il quesito referendario in Campania

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 62,91%(dato in aggiornamento). Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra nell'avellinese dove si sfiora il 67%. Nel salernitano e nel Sannio invece, il dato è poco al di sopra del...

Politica

Regionali, per gli exiti poll De Luca avanti di 30 punti

Se confermati i dati degli exit poll, Vincenzo De Luca sarà ancora presidente della Regione Campania. Il dato previsionale vale per tutti gli istituti statistici che hanno elaborato i dati raccolti all'uscita dei seggi. In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali...

Politica

Elezioni e referendum, i dati dell’affluenza in Campania

In Campania il 38,92% degli aventi diritto ha votato per le elezioni regionali. Il numero sale leggermente per il referendum (42,78%) e sensibilmente per le comunali (51,28%). I dati si riferiscono all'ultimo rilevamento ufficiale delle ore 23 di ieri sera. In attesa di conoscere l'affluenza definitiva,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi