Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaDe Luca: “Natale e Capodanno quest’anno non esistono, o sarà ecatombe”

Politica

La Campania è per la linea del rigore, poi verrà il tempo per incontrarci

De Luca: “Natale e Capodanno quest’anno non esistono, o sarà ecatombe”

E la divisione dei soldi Recovery fund nasconde l'ennesimo scippo alle regioni meridionali

Scritto da (Francesca Salemme), venerdì 11 dicembre 2020 17:39:09

Ultimo aggiornamento venerdì 11 dicembre 2020 17:39:09

Consueto appuntamento del venerdì con Vincenzo De Luca, durante il quale ha fatto, come di consueto, il punto della situazione sull'emergenza Covid in Campania.

Per quanto riguarda l'epidemia e le feste prossime venture, invece, De luca ha detto: "Sento dai tg di un assedio delle regioni per chiedere al governo provvedimenti meno rigorosi. Noi, come Campania, chiediamo invece provvedimenti più rigorosi. Decidiamo se a gennaio ci sarà una ecatombe oppure no. Questo è il problema dinanzi a cui è l'Italia visto che a gennaio avremo il picco influenzale e se non avremo situazione sotto controllo non riusciremo a effettuare la campagna di vaccinazione anti-Covid. A Milano e Torino migliaia di persone nei luoghi del commercio. Se vogliamo impiccarci con le nostre mani liberi di farlo ma per me, quest'anno, Natale e Capodanno non esistono se non come momento di raccoglimento spirituale, personale e familiare. Ma giornate di festa ‘normali' non devono esistere. Servono incontro solo con i parenti conviventi. Poi verrà il momento di incontrarci".

Per quanto riguarda i numeri dell'epidemia, poi, De Luca ha ammesso che la situazione più delicata è quella nella città di Napoli dove ci sono ancora un migliaio di contagi al giorno. A livello regionale e di scenario, poi, ha ricordato che non c'è stato nessun nuovo ricovero in terapia intensiva, "sono 140 in totale, la metà o un terzo delle altre regioni grandi. Non abbiamo mandato pazienti nelle palestre, nei palazzetti dello sport. Sono tutti ospitati con dignità nei nostri ospedali. Siamo la prima regione d'Italia per tempo d'attesa tra sintomi e diagnosi".

Un passaggio lungo anche Recovery Fund. Oltre a criticare un modello di gestione che prevede l'impegno di decine di tecnici, il presidente ha polemizzato circa la divisione in sei capitoli dei fondi. Tra questi uno è sottofinanziato, la sanità, e un altro completamente assente: il turismo. "Sullo sfondo - ha detto De Luca - c'è un problema politico enorme: le ipotesi d'investimento del governo configurano un ennesimo furto nei confronti delle regioni del Sud (il 66% delle risorse al Nord) mentre i fondi sono stati destinati all'Italia per recuperare il divario Nord-Sud. Serve una battaglia politica per evitare questo nuovo furto. Sarà l'occasione per verificare se i ministri campani sono capaci di dare segno della propria esistenza".

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Continua a salire il tasso di contagio in Campania: 3,10%

Continua a salire il tasso di contagio in Campania. Nelle ultime 24 ore sono 722 i casi positivi al Covid su 23.282 test esaminati. Se ieri il tasso era pari al 2,64%, oggi è al 3.10%. Quattro i decessi nelle ultime 48 ore; 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali resta invariata la...

Politica

"Uomini e donne" per Vincenzo Napoli. Varata la nuova giunta comunale

Quattro uomini e quattro donne. La nuova giunta Napoli, varata ieri sera è formata da «Donne e uomini di alta competenza e professionalità provenienti tanto dall'attività politica e amministrativa quanto dal mondo delle professioni e accademico». Così il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, che sceglie ancora...

Politica

Sette donne in consiglio comunale

Sono sette le consigliere elette a Palazzo di Città. Parafrasando il titolo di un celebre film "7 donne per 32 seggi". Nell'assise comunale uscente erano sei. Dunque, stavolta, ce n'è una in più rispetto alla precedente consiliatura. È vero che, con gli assessorati da assegnare, più di una donna potrebbe...

Politica

Tutte le percentuali di sindaci e liste

Con il 17,60%, la lista "Progressisti per Salerno" si conferma quella più votata anche in questa tornata elettorale dai cittadini del capoluogo. Nell'ambito della coalizione che sostiene il sindaco riconfermato Vincenzo Napoli, ha preceduto "Campania Libera", ferma al 12,5% di oltre 5 punti percentuali....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi