Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaDecreto Covid, il coprifuoco alle 22 resta almeno fino al 1 giugno

Politica

Dopo una lunga e serrata discussione, la Lega ha annunciato che si asterrà sul voto

Decreto Covid, il coprifuoco alle 22 resta almeno fino al 1 giugno

Da lunedì prossimo la maggior parte dell'Italia (13 territori fra regioni e province autonome) tornerà in giallo

Scritto da (Francesca Salemme), mercoledì 21 aprile 2021 20:29:41

Ultimo aggiornamento mercoledì 21 aprile 2021 20:29:41

Il Consiglio dei ministri chiamato a dare il via libera al decreto per le riaperture dal 26 aprile è iniziato con quasi due ore di ritardo. Prima del Cdm si è tenuta una riunione supplementare - e informale - sul nodo del coprifuoco con la Lega in prima linea per spostarlo alle 23 laddove la cabina di regia della settimana scorsa aveva optato per mantenere le 22, anche con i ristoranti aperti a cena.

Il provvedimento prevede che sarà mantenuto almeno fino al primo giugno. Dopo maggio potrebbe essere valutata, dopo un'ulteriore analisi dei dati epidemiologici, una delibera per eliminarlo o far partire il provvedimento dalle ore 23. Pertanto, la Lega ha annunciato che si asterrà sul voto sul decreto che, ricordiamo, sarà valido dal 26 aprile al 31 luglio.

Da lunedì prossimo la maggior parte dell'Italia (13 territori fra regioni e province autonome) tornerà in giallo, molti studenti torneranno a scuola e potranno riprendere le attività all'aperto.

 

Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti si è impegnato sul tema delle aperture: "Giusta la proposta di permettere apertura dei punti vendita anche in zona rossa con la possibilità di entrare solo per appuntamento e anticipare quella delle fiere al 15 giugno" e ha annunciato che "insieme al ministro Garavaglia stiamo pensando a un greenpass italiano che permetta anche l'ingresso in Italia degli stranieri che rappresentano un pubblico fondamentale per il rilancio del settore".

 

I governatori chiedono anche "la riapertura del settori wedding e l'avvio anticipato, rispetto a quanto disposto in bozza, dei mercati, l'uniformazione delle date di riapertura degli spettacoli all'aperto e degli eventi sportivi all'aperto".

 

"Ci stiamo adoperando per il complesso problema del riavvio di tutte le attività del comparto turistico tenendo conto delle specificità del settore. Il premier - ha spiegato il ministro del Turismo Massimo Garavaglia - ha pronunciato date importanti per le attività di ristorazione e spettacoli dal 26 aprile, per le piscine all'aperto e possibilmente gli stabilimenti balneari dal 15 maggio e per convegni e congressi e attività fieristiche dal 1 luglio ma forse ci sarà un'anticipazione al 15 giugno".

 

Per quanto riguarda le scuole, infine, il governo vuole riaprirle al 100 per 100 della presenza di studenti, ma c'è un problema che riguarda i trasporti : si parte dal 60%, ci saranno punte del 75%, qualcuno lo farà al 100%, quell'obiettivo lo raggiungeremo progressivamente.

"Siamo un Paese che concentra tra le otto e le otto e mezza metà della popolazione. Bisogna che tutti cominciamo a ripensare i tempi della nostra vita, su questo la scuola è presente". Così il ministro per la Scuola, Patrizio Bianchi.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Piero De Luca: "Salerno dice no al modello Raggi"

"Le illuminanti dichiarazioni del Presidente Conte hanno indicato la strada per il futuro di Salerno: il nulla". Così in una nota l'on. Piero De Luca sulla visita di Giuseppe Conte a Salerno. "Ormai è chiaro e la passeggiata di Giuseppe Conte lo conferma. Altro che liste civiche, qui si cerca di replicare...

Politica

Conte tiene a battesimo il "laboratorio" Salerno

"Ero qui ieri in Costiera per la presentazione di un libro e una tappa a Salerno mi fa molto piacere perché qui è stato fatto un gran lavoro". Ha esordito così davanti ai microfoni Giuseppe Conte, il presidente del M5S a Salerno (accompagnato dalla compagna Olivia) per sostenere la candidatura di Elisabetta...

Politica

Quattro disegni di legge del PD per valorizzare il ruolo dei sindaci

Quattro disegni di legge per valorizzare il ruolo dei sindaci, nel momento in cui, con l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, i Comuni dovranno svolgere un ruolo da protagonisti per realizzare concretamente i progetti finanziati dall'Ue. I gruppi del Pd del Senato e della Camera li...

Politica

Michele Tedesco da forfait

"Con mio profondo rammarico, per ragioni personali, politiche e professionali sono costretto a declinare l'invito dei consiglieri del Gruppo "OLTRE" che qualche settimana orsono mi hanno indicato come candidato Sindaco per la città di Salerno". Comincia così la nota diffusa in serata dall'avvocato penalista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi