Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaDPCM NAtale: i divieti non sono accompagnati da specifiche sanzioni per le violazioni

Politica

Si aspetta la pubblicazione sul sito di Palazzo Chigi dei chiarimenti relativi agli spostamenti e alle visite nei giorni di festa

DPCM NAtale: i divieti non sono accompagnati da specifiche sanzioni per le violazioni

Miozzo (CTS): "Se stiamo insieme a Natale come vorremmo aumentano esponenzialmente i rischi di contagio"

Scritto da (Francesca Salemme), lunedì 7 dicembre 2020 13:12:01

Ultimo aggiornamento lunedì 7 dicembre 2020 13:12:01

Consultabili da oggi pomeriggio, sul sito di Palazzo Chigi, nella sezione FAQ (le frequently asked questions, ovvero le domande frequenti) le spiegazioni dettagliate sul Dpcm 3 dicembre e sul decreto legge 2 dicembre n.158 con le regole di Natale 2020.

Chiarimenti necessari soprattutto sulle visite ai parenti (e agli "anziani soli") e sulle multe e sulle sanzioni per chi viola le regole. Le intenzioni del governo, va detto, erano state chiarite già nella circolare interpretativa dei due testi pubblicata ieri dal ministero dell'Interno, dove si specificava chiaramente che le visite ai parenti e agli amici durante le feste saranno consentite soltanto se si tratta di persone "non autosufficienti".

Di più, queste visite a parenti e amici non autosufficienti si potranno effettuare, sì, ma da soli ovvero chi va da queste persone non potrà spostarsi con altri familiari. Altra tipologia di spostamento consentito dal nuovo decreto è il ricongiungimento tra marito e moglie, fidanzati e congiunti: chi lavora o studia fuori può quindi raggiungere il partner ma - viene specificato - solo nella residenza, nel domicilio o nell'abitazione principale e non in una qualunque delle case a disposizione della coppia. Dunque è consentito soltanto se si tratta di coppie conviventi, anche se solo di fatto.

I chiarimenti devono illustrare anche le "sanzioni per la violazione dei divieti di circolazione", divieti ai quali allo stato dell'arte non è possibile applicare le sanzioni amministrative previste dai decreti legge precedenti (una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro) in quanto questi fanno riferimento a "specifiche aree del territorio nazionale", mentre nel caso dell'ultimo DPCM il blocco vale in tutta Italia.

Andando a ritroso, l'ultimo riferimento normativo valido da Courmayeur a Lampedusa cui fare riferimento, dovrebbe essere il decreto-legge sul Coronavirus n.19 del 25 marzo, che prevedeva multe da 400 a 3000 euro per chi non rispettava i divieti di circolazione e le regole di contenimento (al posto di denuncia penale e sanzione di 209 euro).

La necessità e l'urgenza di una precisazione in materia è stata sottolineata anche dal coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico Agostino Miozzo che nel ricordare che "se stiamo insieme a Natale come vorremmo aumentano esponenzialmente i rischi di contagio", ha espressamente invocato la denuncia penale per chi aggira i divieti: "Se si ferma un soggetto e questo produce un'autocertificazione che risulta falsa, non può cavarsela con 300 euro. Devi perseguirlo con una denuncia penale per falso in atto pubblico, così non c'è il rischio si prendano sotto gamba le misure".

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Vaccini: diverbio in conferenza Stato-Regioni tra Arcuri e De Luca

Nella riunione di ieri tra Governo e Regioni sul piano vaccini c'è stato un aspro diverbio tra il commissario Arcuri e il governatore campano De Luca. La lite tra Domenico Arcuri e Vincenzo De Luca rimbalza a sera già pochi minuti dopo la fine del vertice online convocato dal ministro per gli affari...

Politica

Piero De Luca sul rilancio del sistema industriale campano

«Finalmente le Zes possono partire con un contenuto pratico per le aziende», dice il deputato dem Piero De Luca, durante una sessione webinar con alcuni imprenditori campani. De Luca illustra i dettagli della norma su cui ha lavorato a lungo e che prevede la possibilità di sbloccare risorse per favorire...

Politica

Agricoltura: Assessore Caputo visita aziende con consiglieri Volpe e Picarone

Una giornata intensa dedicata esclusivamente all'agricoltura della Piana del Sele. I consiglieri regionali Andrea Volpe e Franco Picarone, in compagnia dell'assessore all'agricoltura Nicola Caputo, hanno visitato alcune delle eccellenze agroalimentari della Piana del Sele e del Cilento. «Ho voluto toccare...

Politica

Clochard morto, Cammarota: «si agisca». De Roberto: «no a speculazioni»

«Dopo la morte di Natale un altro senzatetto invisibile muore per il freddo nella civile città di Salerno nel silenzio e nell'indifferenza, tutto questo è intollerabile». Non ha usato certo il fioretto, l'avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza, il quale rimarca come «da...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi