Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Claudio martire

Date rapide

Oggi: 7 luglio

Ieri: 6 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaFlop referendario

Politica

Nessuno dei cinque quesiti ha raggiunto il quorum (50 per cento più 1)

Flop referendario

Ha votato un italiano su 5 (20,8%). In provincia di Salerno il dato è stato leggermente più alto: 21.47%

Scritto da (Francesca Salemme), lunedì 13 giugno 2022 13:56:48

Ultimo aggiornamento lunedì 13 giugno 2022 13:56:48

Sono stati un flop i referendum sulla Giustizia promossi da Lega e Radicali: nessuno dei cinque quesiti ha raggiunto il quorum (50 per cento più 1), fermandosi a una partecipazione del 20,8% (dato nazionale), in provincia di Salerno il dato è stato leggermente più alto: 21.47%.

Ancora una volta questo appuntamento con le urne, dopo quelli delle regionali 2020 e delle amministrative 2021, si è svolto con le precauzioni anti Covid, dalla sanificazione delle mani al distanziamento, all'uso della mascherina, tolta solo al momento del riconoscimento.

Come dato di cronaca va aggiunto che il "sì" era avanti in tutti i 5 quesiti. Gli elettori, lo ricordiamo, potevano esprimersi su cinque quesiti abrogativi: chi era a favore dell'abrogazione doveva quindi votare "sì" e chi era contrario "no". Tra le varie modifiche che sarebbero state apportate se avesse vinto il "sì": l'abrogazione della legge Severino e quindi la fine dell'incandidabilità, ineleggibilità e decadenza automatica in caso di condanna; l'eliminazione della possibilità, per i reati meno gravi, di motivare una misura cautelare con il pericolo che la persona reiteri lo stesso o commetta altri reati; la separazione delle funzioni dei magistrati giudicanti e requirenti; la partecipazione dei membri laici alle deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di Cassazione e dei Consigli giudiziari e la cancellazione dell'obbligo di raccogliere da 25 a 50 firme per candidarsi come membro del Consiglio superiore della magistratura.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

La democrazia al bivio: il presidente De Luca presenta il suo libro a Salerno

La democrazia imbrigliata nelle maglie della burocrazia, la giustizia da riformare, l'autonomia differenziata, il divario tra Nord e Sud, il ruolo dei partiti ed in particolare del Pd: è un fiume in piena Vincenzo De Luca che, in occasione della presentazione salernitana, a Palazzo di Città, del suo...

Politica

Amministrative 2022, ecco i sindaci eletti nel salernitano

Al di là dei tre comuni con un numero superiore ai 15mila abitanti, si è votato in altre 31 città della provincia di Salerno. Vediamo nel dettaglio com'è andata. Ad Acerno viene eletto Massimiliano Cuozzo con il 54,95%, rispetto al 45,05% di Vito Sansone. Ad Albanella vince Renato Josca e, con il 29,02%...

Politica

Nocera Inferiore, trionfa Paolo De Maio

Lo scrutinio è stato lento, ma fin dall'inizio l'andamento è stato chiaro: Paolo De Maio vince al primo turno ed è il nuovo sindaco di Nocera Inferiore. Il delfino di Manlio Torquato ha nettamente superato gli altri cinque candidati conquistando il 53,37% delle preferenze. Antonio Romano si è fermato...

Politica

Elezioni 2022, Mercato San Severino: Somma vince al primo turno

Un onomastico da ricordare quello di ieri per Antonio Somma, riconfermato, al primo turno, sindaco di Mercato San Severino. Il suo è un successo largo che, con il 62,31% delle preferenze, gli ha permesso di sbaragliare la concorrenza degli altri candidati. Luigi Lupone si ferma al 16,60%, Carmine Ansalone...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana