Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaGennaio e Covid, cosa accadrà?

Politica

Venerdì 15 gennaio, scadranno gli effetti del DL  158 del 2 dicembre e del Dpcm 3 dicembre

Gennaio e Covid, cosa accadrà?

Giovedì 7 gennaio, cesseranno le restrizioni del Natale 2020. il 31 lo stato d'emergenza

Scritto da (Francesca Salemme), venerdì 1 gennaio 2021 17:45:59

Ultimo aggiornamento venerdì 1 gennaio 2021 17:45:59

Come si sa questo inizio d'anno per l'Italia è cominciato in zona rossa, con le norme restrittive anti contagio imposte dal governo ancora in vigore per scongiurare una terza ondata di coronavirus. Il Paese dovrà rispettare queste regole fino a mercoledì 6 gennaio, con la sola eccezione di lunedì 4 gennaio (zona arancione). Giovedì 7 gennaio, poi, come si ricorderà, cesseranno le restrizioni del Natale 2020; fra due settimane, invece, venerdì 15 gennaio, scadranno gli effetti del DL 158 del 2 dicembre e del Dpcm 3 dicembre, e ci si domanda: cosa accadrà dopo? A quali attività sarà consentita la riapertura e in quali aree si troveranno le regioni italiane?

La chiusura di teatri, cinema, palestre e piscine potrebbe continuare anche dopo le festività. A minacciare la possibilità di riaprire, il timore di una terza ondata e degli effetti della variante inglese scoperta nelle scorse settimane.

Per quanto riguarda le scuole è stata individuata la data del 7 gennaio per la ripresa della frequenza in presenza al 50%. Proprio ieri, mentre il consulente del ministro Speranza, Walter Ricciardi, auspicava di tenere ancora chiuse le scuole, il Viminale, in una nota, ha annunciato che "le prefetture hanno adottato i documenti operativi all'esito dei lavori dei tavoli di coordinamento scuola-trasporti istituiti in tutte le province in vista della ripresa". In Campania, va detto, che il presidente De luca ha già precisato che «si devono valutare i dati e l'idea di far rientrare in presenza il 50% degli studenti è un'idea che la Campania non condivide. Valutiamo un passo alla volta, ma certamente non mandiamo in blocco il 50% degli studenti a scuola».

Poi ci sono le attività produttive: per i bar e i ristoranti rimarrà in vigore il sistema delle zone gialla, arancione e rossa e quindi gli esercizi potranno aprire fino alle 18 se nelle aree con minori restrizioni oppure potranno solo fare servizio d'asporto e consegna a domicilio negli altri casi. Ma sarà necessario valutare i numeri dell'emergenza. E i numeri del primo dell'anno non fanno presagire niente di buono: sono ancora 22.211 i positivi registrati nelle ultime 24 ore, mentre continua a salire il tasso di positività che si attesta al 14,1% rispetto al 12,6% di ieri. Sono stati 157.524 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

E intanto arriva da un documento delle regioni la richiesta, ora al vaglio dell'Iss, di apportare alcuni cambiamenti che potrebbero influire sui 21 indicatori per stabilire l'assegnazione delle zone (gialla, arancione, rossa) nell'ambito del monitoraggio della cabina di regia. Tra questi, un diverso metodo di calcolo dei tamponi antigenici e molecolari effettuati, che potrebbe poi influire sul tasso di positività. Ad essere rivalutata potrebbe essere anche la definizione dei 'casi' e strategie di esecuzione dei test.

Il 31 gennaio, inoltre, è scaduto lo stato di emergenza, prorogato dal Consiglio dei ministri il 7 ottobre. E non è esclusa un'ulteriore proroga.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Vaccini: diverbio in conferenza Stato-Regioni tra Arcuri e De Luca

Nella riunione di ieri tra Governo e Regioni sul piano vaccini c'è stato un aspro diverbio tra il commissario Arcuri e il governatore campano De Luca. La lite tra Domenico Arcuri e Vincenzo De Luca rimbalza a sera già pochi minuti dopo la fine del vertice online convocato dal ministro per gli affari...

Politica

Piero De Luca sul rilancio del sistema industriale campano

«Finalmente le Zes possono partire con un contenuto pratico per le aziende», dice il deputato dem Piero De Luca, durante una sessione webinar con alcuni imprenditori campani. De Luca illustra i dettagli della norma su cui ha lavorato a lungo e che prevede la possibilità di sbloccare risorse per favorire...

Politica

Agricoltura: Assessore Caputo visita aziende con consiglieri Volpe e Picarone

Una giornata intensa dedicata esclusivamente all'agricoltura della Piana del Sele. I consiglieri regionali Andrea Volpe e Franco Picarone, in compagnia dell'assessore all'agricoltura Nicola Caputo, hanno visitato alcune delle eccellenze agroalimentari della Piana del Sele e del Cilento. «Ho voluto toccare...

Politica

Clochard morto, Cammarota: «si agisca». De Roberto: «no a speculazioni»

«Dopo la morte di Natale un altro senzatetto invisibile muore per il freddo nella civile città di Salerno nel silenzio e nell'indifferenza, tutto questo è intollerabile». Non ha usato certo il fioretto, l'avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza, il quale rimarca come «da...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi