Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: PoliticaIl Ministero della Salute ha ridisegnato, anzi ricolorato, la cartina dell’Italia

Politica

Speranza ha ridisegnato, anzi ricolorato, la cartina dell’Italia

Il Ministero della Salute ha ridisegnato, anzi ricolorato, la cartina dell’Italia

Appello dei medici : "Le restrizioni non vanno abbandonate…"

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 28 novembre 2020 13:08:16

Ultimo aggiornamento sabato 28 novembre 2020 13:08:16

La Campania resta in zona rossa. Il Ministro della Salute lo ha stabilito in una nuova ordinanza con cui si rinnovano le misure restrittive vigenti e che sarà valida fino al 3 dicembre 2020. Mentre con un'altra ha disposto l'area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l'area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia.

L'ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

L'Italia, dunque, da domani si presenta così: le regioni arancioni sono Calabria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Basilicata, Puglia, FVG.

Quelle gialle: Liguria, Sicilia, Sardegna, Lazio, Molise, Veneto, Provincia autonoma di Trento.

Sono rosse: la Provincia autonoma di Bolzano, la Toscana, Abruzzo, Campania e Valle d'Aosta.

Secondo il monitoraggio ISS-Ministero della salute, in realtà, anche se velocità di trasmissione dell'epidemia in Italia sta rallentando, quasi tutte le Regioni/PA sono ancora classificate a rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile o a rischio moderato con alta probabilità di progredire a rischio alto nelle prossime settimane. Dieci Regioni/PA sono classificate a rischio alto, pertanto si conferma la necessità di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone. È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. I medici, infatti, hanno lanciato un accorato appello: "I dati mostrano segnali di rallentamento della crescita dell'epidemia da SarsCov2, tuttavia le condizioni di sovraccarico del sistema ospedaliero, con occupazione delle Terapie Intensive e aree COVID particolarmente elevata, impongono di non allentare le misure restrittive. Ricordiamo che nell'ultima settimana si sono contati oltre 200mila nuovi casi e 4.980 decessi mentre i ricoveri con sintomi sono attualmente più di 34mila".

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Continua a salire il tasso di contagio in Campania: 3,10%

Continua a salire il tasso di contagio in Campania. Nelle ultime 24 ore sono 722 i casi positivi al Covid su 23.282 test esaminati. Se ieri il tasso era pari al 2,64%, oggi è al 3.10%. Quattro i decessi nelle ultime 48 ore; 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali resta invariata la...

Politica

"Uomini e donne" per Vincenzo Napoli. Varata la nuova giunta comunale

Quattro uomini e quattro donne. La nuova giunta Napoli, varata ieri sera è formata da «Donne e uomini di alta competenza e professionalità provenienti tanto dall'attività politica e amministrativa quanto dal mondo delle professioni e accademico». Così il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, che sceglie ancora...

Politica

Sette donne in consiglio comunale

Sono sette le consigliere elette a Palazzo di Città. Parafrasando il titolo di un celebre film "7 donne per 32 seggi". Nell'assise comunale uscente erano sei. Dunque, stavolta, ce n'è una in più rispetto alla precedente consiliatura. È vero che, con gli assessorati da assegnare, più di una donna potrebbe...

Politica

Tutte le percentuali di sindaci e liste

Con il 17,60%, la lista "Progressisti per Salerno" si conferma quella più votata anche in questa tornata elettorale dai cittadini del capoluogo. Nell'ambito della coalizione che sostiene il sindaco riconfermato Vincenzo Napoli, ha preceduto "Campania Libera", ferma al 12,5% di oltre 5 punti percentuali....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi