Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: PoliticaRegionali, Coldiretti Campania lancia il suo “manifesto” per l’agricoltura

Politica

Proposte per nuovo ruolo e governance

Regionali, Coldiretti Campania lancia il suo “manifesto” per l’agricoltura

Cinque punti a De Luca, Caldoro e Ciarambino

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 11 settembre 2020 10:40:30

Ultimo aggiornamento venerdì 11 settembre 2020 11:17:42

A Vincenzo De Luca, Stefano Caldoro e Valeria Ciarambino arriva l'invito di Coldiretti Campania a sottoscrivere un manifesto in cinque punti, che evidenzia le scelte strategiche necessarie per imprimere un cambio di passo storico al primo settore, che ha dimostrato di poter diventare perno del sistema produttivo, economico, ambientale e sociale.

Un manifesto per i prossimi cinque anni

Spingendo lo sguardo al prossimo quinquennio, bisognerebbe incentivare programmazione e sviluppo per un nuovo modello agricolo: formazione, ricerca e innovazione; metter mano ad una riforma legislativa per la crescita del ruolo economico, ambientale, culturale e sociale dell'Agricoltura; creare un nuovo modello economico su due direttrici: contratti di filiera e multifunzionalità; promuovere la rete infrastrutturale interconnessa come chiave di sviluppo: quindi ferrovie, strade, autostrade, banda ultra-larga, opere idriche, energia; infine, usare la sostenibilità come leva di sviluppo- grazie a distintività, biodiversità, economia circolare.

L'agricoltura del futuro

Un quadro complesso che va affrontato con una visione più ampia e ambiziosa del modello di agricoltura in Campania. Tra le grandi sfide, le azioni di rilancio dopo i contraccolpi pesanti della pandemia da Covid-19. Coldiretti invoca non più correttivi ma un vero e proprio cambio di paradigma, per spingere l'agricoltura della Campania verso le sfide impegnative del prossimo quinquennio. Il presidente Gennarino Masiello e il direttore Salvatore Loffreda chiedono ai principali candidati che si contendono la carica di governatore della Regione di condividere il Manifesto. Ma Coldiretti ritiene necessario che la nuova Giunta Regionale dia vita ad un Assessorato all'Agroalimentare, con una guida politica forte e autorevole.

Galleria Fotografica

rank:

Politica

Politica

Regionali affluenza in Campania +5% rispetto al 2015

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 54,93% (dato in aggiornamento). Cinque anni fa si attesto al 51.15%. Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra a caserta dove si sfiora il 56,51%. Nel salernitano e in provincia...

Politica

Election day, buona l'affluenza per il quesito referendario in Campania

Alla chiusura dei seggi, ore 15, l'affluenza in Campania per le elezioni regionali 2020 è pari al 62,91%(dato in aggiornamento). Tra le cinque province al voto, la percentuale più alta si registra nell'avellinese dove si sfiora il 67%. Nel salernitano e nel Sannio invece, il dato è poco al di sopra del...

Politica

Regionali, per gli exiti poll De Luca avanti di 30 punti

Se confermati i dati degli exit poll, Vincenzo De Luca sarà ancora presidente della Regione Campania. Il dato previsionale vale per tutti gli istituti statistici che hanno elaborato i dati raccolti all'uscita dei seggi. In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali...

Politica

Elezioni e referendum, i dati dell’affluenza in Campania

In Campania il 38,92% degli aventi diritto ha votato per le elezioni regionali. Il numero sale leggermente per il referendum (42,78%) e sensibilmente per le comunali (51,28%). I dati si riferiscono all'ultimo rilevamento ufficiale delle ore 23 di ieri sera. In attesa di conoscere l'affluenza definitiva,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi