Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Sport27 anni senza Agostino Di Bartolomei

Sport

Professionista esemplare, non superò il fatto che il mondo del calcio gli avesse girato le spalle

27 anni senza Agostino Di Bartolomei

Il 30 maggio 1994 il campione si tolse la vita nella sua villa a San Marco di Castellabate

Scritto da (Michele Masturzo), domenica 30 maggio 2021 09:27:03

Ultimo aggiornamento domenica 30 maggio 2021 09:27:03

27 anni senza Agostino Di Bartolomei ma Salerno non dimentica il capitano della squadra che, dopo 25 anni, restituì la Serie B alla piazza granata nel campionato 1989/90.

Il 30 maggio del 1994, invece, il mediano romano decise di mettere fine alla sua vita premendo il grilletto di una Smith&Wesson calibro 38, esattamente 9 anni dopo la finale di Coppa dei Campioni persa dalla sua Roma contro il Liverpool.

27 anni fa se ne andava Ago nella sua villa di San Marco di Castellabate. Il campione di Roma e Milan aveva deciso di chiudere la carriera con la Salernitana per avvicinarsi alla famiglia, non facendone una questione di categoria ma solo di cuore. Non aveva mai giocato prima in serie C e fu determinante nella promozione del '90 in serie B dei granata chiudendo così una carriera importante.

A Salerno come a Roma, Milano, Cesena e Vicenza, ovunque avesse giocato Ago, pur essendo un riservato e all'apparenza uno scontroso, ha lasciato il segno facendosi apprezzare anche per le sue doti di correttezza e semplicità che lo rendevano un vero e proprio esempio, anche fuori dal campo. Eppure quel pallone che aveva sempre trattato con i guanti gli si era girato contro e questo Di Bartolomei, un campione di serietà, non lo aveva mai digerito.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Raduno, Mancini valuta Ruggeri e Zortea

Non solo la gioia incontenibile per l'impresa centrata contribuendo alla salvezza della Salernitana, ma anche l'emozione di poter indossare la maglia della nazionale italiana. Per i calciatori granata Nadir Zortea e Matteo Ruggeri la stagione 2021/22 si è conclusa come meglio non poteva. Subito dopo...

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana