Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportCadono Frosinone, Chievo e Spal. Il punto di Reggio Emilia "pesa"

Sport

Gli estensi, infuriati per l'arbitraggio e la sconfitta con la Reggina, si presenteranno all'Arechi orfani di Mora, Floccari e Missiroli

Cadono Frosinone, Chievo e Spal. Il punto di Reggio Emilia "pesa"

Il pareggio conseguito dalla Salernitana al Città del Tricolore rivalutato dai risultati delle rivali dei granata

Scritto da (Michele Masturzo), domenica 28 febbraio 2021 10:58:02

Ultimo aggiornamento domenica 28 febbraio 2021 10:58:02

Le sconfitte rimediate dal Frosinone (4-0 in casa della Cremonese), dal Chievo (1-0 a Cosenza) e soprattutto dalla Spal (1-4 tra le mura amiche con la Reggina), come i pareggi casalinghi a cui sono andate incontro Lecce (1-1 col Pescara) e Monza (0-0 col Cittadella, che reclama per un gol regolare annullato per un fuorigioco che ha fatto infuriare il capitano dei veneti Iori) regalano ulteriore "peso specifico" al punto conquistato dalla Salernitana in casa della Reggiana.

In questo equilibratissimo campionato di Serie B non si può dare davvero nulla per scontato, chiedere alla capolista Empoli per credere: è vero che i toscani non perdono una partita dal 31 ottobre (in casa del Venezia) ma è altrettanto vero che i primi della classe hanno vinto l'ultima gara lo scorso 30 gennaio, mentre a febbraio hanno raccolto la bellezza di 5 pareggi di fila. Insomma, nessuno è intenzionato a mollare e nessuno farà sconti né regali, a parte quelli che di settimana in settimana vengono concessi al Monza, ovviamente.

«Siamo lì dall'inizio dell'anno, più o meno ce la stiamo giocando, vedremo come finirà - ha detto Castori dopo il pari di Reggio -. Dobbiamo essere protagonisti fino alla fine. la chiosa dell'allenatore Il campionato è difficile, si fa fatica con tutti. Certamente possiamo avere qualche lacuna, ma sotto l'aspetto della compattezza siamo tosti. Aver recuperato continuità di risultati è un bel segnale».

Detto ciò, la Salernitana dopo il pari conseguito al Città del Tricolore è già tornata in campo, visto che alle porte c'è il turno infrasettimanale: con una vittoria contro la Spal (scivolata all'ottavo posto in classifica), i granata potrebbero lasciarsi dietro una diretta concorrente. La posta in palio sarà importante e la squadra di Castori sa che gli estensi, arrabbiati per la sconfitta interna con la Reggina e pur privi di uomini importanti come Mora, Floccari e Missiroli, venderanno carissima la pelle.

All'Arechi, insomma, sarà una battaglia e la Salernitana dovrà cercare di vendicare lo stop rimediato all'andata: in casa della squadra di Marino i granata giocarono una delle partite peggiori della stagione. Per continuare a figurare tra le prime della classe, la compagine cara a Lotito e Mezzaroma dovrà far valere il fattore campo, cosa che ha dimostrato abbondantemente di saper fare, e di poter essere competitiva anche negli scontri diretti, cosa che non sempre è riuscita a fare.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Cessione Salernitana, due (forse tre) proposte giunte via Pec

C'è una città che attende con ansia notizie sulla cessione della Salernitana, una tifoseria che ha portato 19500 persone all'Arechi contro la Juventus (con una coreografia che ha fatto il giro del mondo), 7 mila a Roma contro la Lazio, 4000 mila e più a San Siro contro il Milan. Dietro questi numeri...

Sport

Salernitana, Colantuono fa la conta dei superstiti

La Salernitana mette nel mirino la Fiorentina. Nella seconda trasferta di fila ancora una volta mister Colantuono dovrà fare la conta dei superstiti. A San Siro il tecnico romano ha dovuto sostituire ad inizio ripresa Zortea, vittima di un malanno muscolare. L'esterno di proprietà dell'Atalanta rischia...

Sport

Serie A, Fiorentina e Juventus scavalcano la Roma

Dopo le prime della classe, scese in campo di sabato, la domenica delle inseguitrici si apre con il blitz della Fiorentina a Bologna. Ospiti in vantaggio subito dopo la mezzora grazie ad un puntuale inserimento di Maleh. I padroni di casa, però, prima dell'intervallo trovano il pari con una bella rete...

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi