Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: SportCaso Ranieri, un giorno di ordinaria follia

Sport

Dietrofront del difensore della Fiorentina per presunte pressioni social

Caso Ranieri, un giorno di ordinaria follia

Si attendono chiarimenti da parte della società per evitare di fornire altrove una versione distorta di Salerno e della sua tifoseria

Scritto da (Francesca De Simone), domenica 13 settembre 2020 12:56:07

Ultimo aggiornamento domenica 13 settembre 2020 12:56:07

Luca Ranieri batte in ritirata, a causa di "pressioni social", a detta del suo agente: in poche ore la notizia fa il giro del web e, come insegna il divertente giochino del "telefono senza fili", a livello nazionale emerge che il giocatore a Salerno è stato minacciato, rinunciando, di conseguenza, all'accordo con il club granata. Insomma, ieri si è consumato "un giorno di ordinaria follia" in casa della Salernitana, in cui tutto è scivolato in secondo piano, dopo il comunicato della Football Trade, che cura gli interessi del calciatore.

La nota, da rivedere sicuramente sotto il profilo grammaticale e da scovare nelle stories del profilo Instagram dell'agenzia, individua nelle pressioni ricevute dal giocatore le cause del suo dietrofront. Si parla, nel comunicato, di "messaggi sul telefono del ragazzo", attraverso i quali sarebbe stato "sconsigliato" a Ranieri di accettare il trasferimento. "Abbiamo tempestivamente relazionato al direttore Fabiani" - si legge ancora nella nota. Oltre che a "relazionare" al direttore sportivo del club granata, immaginiamo che di fronte a cotante minacce siano state messe al corrente anche le autorità competenti.

Sta di fatto che, nell'arco di poche ore, è stato gettato fango, e non è la prima volta che accade, sulla tifoseria e la città di Salerno. A livello nazionale, attraverso il tam - tam mediatico, alla fine, è emerso che il giocatore è stato talmente terrorizzato dalle minacce ricevute, da rinunciare ad un accordo già firmato. In molti a Salerno si sono indignati per come è stata gestita tale situazione ed è per questo che la vicenda andrebbe chiarita in maniera ufficiale dalla società, fornendo dettagli cristallini. Altrimenti, attraverso comunicazioni sibilline e poco trasparenti, si rischia solo di gettare ombre su un'intera città. Salerno non è la Gomorra del tifo.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, ecco le maglie per la prossima stagione

La Salernitana ha finalmente svelato le proprie divise per la stagione 2020/21. Tra le novità la terza maglia che sarà nera.Confermato invece il granata con pantaloncino nero della prima divisa, le novità sono i "graffi" di nero presenti sul petto, con un template a tratti zebrato e il colletto con richiami...

Sport

Salernitana, tre acquisti in dirittura d’arrivo ma la squadra è ancora incompleta

A poche ore dal via ufficiale del campionato la Salernitana non ha ancora un portiere. Micai, nonostante il contratto, non rientra nei piani e già questa è una operazione discutibile. Al di là degli errori l'ex Bari ha dato in questi anni il suo contributo e non è certamente inferiore ai nomi che vengono...

Sport

Salernitana, quale futuro? Tra smentite di rito e silenzi il destino è incerto

La Salernitana ieri ha smentito un incontro con i Della Valle per la cessione della società. In gergo giornalistico la smentita, di solito, è una seconda notizia. Volendo spaccare il capello in quattro il club ha smentito l‘incontro ma non la trattativa si potrebbe obiettare. Nella nota pubblicata dalla...

Sport

Salernitana, centrocampo da inventare per la partita con la Reggina

La Salernitana si ritrova a dover affrontare la prima gara del campionato di Serie B praticamente senza centrocampo. E non è un buon modo per iniziare la stagione 2020/21. Per la sfida di sabato contro la Reggina, ad oggi, mister Castori ha a disposizione solo due interpreti di ruolo: Schiavone (che...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi