Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportColantuono mastica amaro dopo la sconfitta in casa della Lazio

Sport

«Peccato per i pali di Djuric e Ribery, ci avrebbero potuto dare fiducia. Aspettiamo Simy, non deve deprimersi»

Colantuono mastica amaro dopo la sconfitta in casa della Lazio

Sotto di due reti, il team granata ad inizio ripresa si è fermato sui legni

Scritto da (Michele Masturzo), lunedì 8 novembre 2021 11:36:08

Ultimo aggiornamento lunedì 8 novembre 2021 11:36:08

«Nei primi 20-25 minuti ce la siamo giocata. Poi ci siamo spaventati e abbassati troppo dopo qualche errore in giropalla. La Lazio ha tantissima qualità ed i problemi te li crea. Al primo errore più grande siamo stati puniti, il secondo è stato un regalo nostro in disimpegno. Avremmo potuto riaprire la partita, il 2-1 poteva essere una scintilla e darci fiducia. La crescita della squadra passa anche per questo tipo di errori. Mi è piaciuta la reazione d'inizio ripresa». Mastica amaro Stefano Colantuono dopo la partita persa in casa della Lazio, soprattutto per i legni colpiti da Djuric e Ribery che, in apertura di ripresa, avrebbero potuto cambiare il copione del match. Il tecnico romano riconosce i meriti dell'avversario e difende a spada tratta Simy, parso ancora una volta la controfigura del calciatore ammirato negli ultimi campionati disputati da protagonista a Crotone: «Simy è un bravo ragazzo e molto disponibile - prosegue il tecnico granata -. Gli chiediamo la prestazione, abbiamo bisogno di lui e di quello che sa e fare. La mia paura è che l'errore gli pesi più del dovuto sul piano psicologico. Va aiutato ed aspettato, abbiamo investito tanto su di lui. Djuric sappiamo cosa sa darci, ho visto Simy in difficoltà e l'ho mandato a scaldare. Ho pensato fosse in fiducia dopo il buon impatto da subentrato col Napoli e ho deciso di schierarlo».

La sosta arriva al momento giusto e consentirà a Colantuono di recuperare alcuni dei calciatori rimasti a lungo ai box per infortunio: se per Mamadou Coulibaly i tempi sembrano ancora lunghi, Capezzi e Ruggeri potrebbero mettere nel mirino la Sampdoria, dopo che a Roma si è rivisto in panchina Bogdan e, dopo un mese di assenza, nel finale, bruciando le tappe e costringendo il mister a fare gli scongiuri, ha avuto la possibilità di tornare in campo anche Lassana Coulibaly, chiaramente ancora lontano dalla migliore condizione: «La pausa ci servirà, siamo arrivati con tre centrocampisti contati ed un altro recuperato dopo un mese e a cui ho dato qualche minuto per non forzare. In quel reparto siamo all'osso, speriamo che la sosta ci riconsegni qualche giocatore e che chi ha ripreso possa crescere, fermo restando che ci sono le nazionali e quindi non c'è possibilità di lavorare col gruppo al completo».

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Sport

L’Alma Salerno batte il Frosinone 4-3

Nel recupero della settima giornata di campionato, l'Alma Salerno batte Frosinone per 4-3, e si aggiudica un importante scontro diretto. Gara molto equilibrata. Il primo tempo finisce 3-3 con la squadra di Magalhaes sempre per prima in vantaggio e puntualmente raggiunta dagli avversari. A decidere il...

Sport

Salernitana, quello dei tifosi è "Ammore overo" ma non ricambiato

Il match con la Juventus ha richiamato 19500 persone allo stadio Arechi, record stagionale anche in virtù della presenze di un cospicuo numero di sostenitori bianconeri. E, dopo lo spettacolo scenografico inscenato contro la Vecchia Signora, i tifosi granata si preparano ad invadere San Siro. Sono rimaste...

Sport

Serie A: gol, emozioni, sorprese e polemiche nelle gare della 15esima giornata

Il Sassuolo che pareggia col Napoli grazie ad un calcio di punizione "invertito", la favola di Messias che permette al Milan di interrompere la serie negativa, l'Inter che va avanti come una schiacciasassi, il turno infrasettimanale regala gol, sorprese, polemiche ed emozioni. La capolista spreca una...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi