Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportColantuono: "Ribéry gioca dal 1' e così non faccio pretattica"

Sport

Tifo per la Roma e non devo nascondermi

Colantuono: "Ribéry gioca dal 1' e così non faccio pretattica"

E sui tifosi: saranno seimila allo stadio Olimpicoe noi li rappresenteremo con orgoglio

Scritto da (Francesca Salemme), venerdì 5 novembre 2021 18:29:39

Ultimo aggiornamento venerdì 5 novembre 2021 18:29:39

"Ribéry oggi si è allenato con noi, e siamo molto fiduciosi circa il suo recupero. Stesso discorso anche per Gondo".

Stefano Colantuono annuncia la presenza tra i convocati della stella francese e capitano contro la Lazio: "Ribéry gioca dal 1' e così non faccio pretattica". Aggiunge che è recuperato anche Lassana Koulibaly, ma, aggiunge, "bisogna ricordare che è fermo da una trentina di giorni".

La sfida alla Lazio, gli viene ricordato, ha molte letture, due su tutte: il tifo e la società, la presenza di Lotito. Colantuono glissa: "Dobbiamo pensare al campo, dobbiamo restare attaccati ad un certo tipo di classifica e per mantere la categoria ci sono anche certi tipi di gare, come è accaduto con il Napoli. Abbiamo capito che certe partite ce le possiamo giocare". Sarà un'altra partita impossibile ma Colantuono è talismano all'Olimpico, dopo aver espugnato con il Palermo. "Servirà cura del dettaglio - dice Colantuono - e quando possiamo affacciarci e dare fastidio dobbiamo farlo. Con il Napoli, Gagliolo forse poteva sfruttare meglio l'occasione finale e poi c'è stato il calcio di punizione di Ribéry".

"La Lazio - prosegue l'allenatore granata - ha un modo di giocare molto simile al Napoli, di grande palleggio, mezzale e singoli che fanno la differenza da soli. Bisogna avere fiducia, basta una scintilla... (e cita Gondo, Simy, Zortea e Bonazzoli cui sta chiedendo uno sforzo: "So che Bonazzoli preferisce calpestare altre zolle del campo ma in due gare gli ho chiesto un sacrificio").

Riguardo al match, confessa (ma non ne ha mai fatto mistero) di essere un "tifoso giallorosso, tifo per la Roma e non devo nascondermi. Questo non vuol dire che gufo la Lazio, ma solo quando gioca contro di noi".

E a proposito di tifosi, ecco il ruggito di Colantuono: "Mi è dispiaciuto - dice l'allenatore - aver letto che noi abbiamo i tifosotti. Sono, invece, tifosoni, che verranno in seimila allo stadio Olimpico contro la Lazio e noi li rappresenteremo con orgoglio".

Ultimo dribbling sul discorso societario e la scadenza del 31 dicembre: "Ci auguriamo che questa cosa venga subito messa in ordine. Ho il contratto fino a giugno ed a Salerno sarei venuto a piedi".

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Cessione Salernitana, due (forse tre) proposte giunte via Pec

C'è una città che attende con ansia notizie sulla cessione della Salernitana, una tifoseria che ha portato 19500 persone all'Arechi contro la Juventus (con una coreografia che ha fatto il giro del mondo), 7 mila a Roma contro la Lazio, 4000 mila e più a San Siro contro il Milan. Dietro questi numeri...

Sport

Salernitana, Colantuono fa la conta dei superstiti

La Salernitana mette nel mirino la Fiorentina. Nella seconda trasferta di fila ancora una volta mister Colantuono dovrà fare la conta dei superstiti. A San Siro il tecnico romano ha dovuto sostituire ad inizio ripresa Zortea, vittima di un malanno muscolare. L'esterno di proprietà dell'Atalanta rischia...

Sport

Serie A, Fiorentina e Juventus scavalcano la Roma

Dopo le prime della classe, scese in campo di sabato, la domenica delle inseguitrici si apre con il blitz della Fiorentina a Bologna. Ospiti in vantaggio subito dopo la mezzora grazie ad un puntuale inserimento di Maleh. I padroni di casa, però, prima dell'intervallo trovano il pari con una bella rete...

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi