Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportIl Covid avvelena il finale del campionato di Serie B

Sport

Ieri riunione straordinaria del consiglio direttivo della Lega B, domenica pomeriggio l'assemblea decide. Reggiana infuriata per il caso Empoli-Chievo

Il Covid avvelena il finale del campionato di Serie B

Il Pescara viene messo in quarantena per dieci giorni dall'Asl, rischia di essere falsato il rush finale della regular season

Scritto da (Michele Masturzo), venerdì 16 aprile 2021 12:06:01

Ultimo aggiornamento venerdì 16 aprile 2021 12:06:01

Strisciante come il subdolo virus che ha sconvolto il mondo, il sospetto che qualcuno possa approfittare del Covid per falsare il campionato di Serie B avvelena il finale della regular season, sul quale si addensano nubi e il rischio di code giudiziarie. L'Asl di Pescara ha stoppato il team di Grassadonia, a causa di un vero e proprio cluster che richiederà dieci giorni di quarantena.

Ieri si è svolto un consiglio direttivo di Lega straordinario e nelle due ore in videoconferenza si è parlato pure della decisione di far giocare Empoli-Chievo e delle lamentele della Reggiana, che denuncia disparità di trattamento rispetto alla partita fantasma dell'Arechi (per la quale è stata assegnata la vittoria a tavolino alla Salernitana). Le parti si aggiorneranno domenica pomeriggio, quando si terrà un'assemblea monotematica.

Il Pescara si giocherà il jolly previsto dal regolamento contro l'Entella, ma non potrà disputare le successive gare ravvicinate con Cosenza e Reggiana e, anche nel caso in cui la squadra superasse rapidamente i problemi legati al Covid, recuperare questi match prima della fine della stagione regolare (7 maggio) appare impresa titanica e, inoltre, la contemporaneità di cui s'era parlato per le ultime tre giornate di calendario verrebbe meno.

E' per questo che la data d'inizio dei play off, fissata per il 10 maggio (ufficializzata mercoledì pomeriggio), potrebbe slittare. E questo aspetto preoccupa anche la Salernitana. Perché se l'atto conclusivo degli spareggi promozione dovesse essere procrastinato (ad oggi è previsto per il 27 maggio), i granata potrebbero non avere a disposizione i nazionali (Gyomber è in odore di convocazione con la Slovacchia per gli Europei, altri potrebbero essere selezionati per le amichevoli di preparazione).

Domani, intanto, si gioca. Poi cosa succederà? C'è chi chiede lo slittamento delle ultime quattro gare, chi propone lo stesso solo per le ultime due e chi è contrario. Nella prima ipotesi: si giocherebbe solo la prossima gara, poi si ripartirebbe ad inizio maggio, in modo da "aspettare" il Pescara e frattanto recuperando Empoli-Chievo e Pordenone-Pisa. Nella seconda, ci si fermerebbe dopo (saltando il weekend del primo maggio e dedicando un paio di settimane ai recuperi) per poi ricominciare il 7. Potrebbe essere il male minore un po' per tutti. Tutto ciò, però, comporterebbe una compressione della post season, con gare ogni tre giorni e la finale ritardata. In ogni caso, è facile immaginare una coda velenosa di carte bollate.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Colantuono subito all'opera, primo giorno molto intenso

Il primo giorno a Salerno di Stefano Colantuono è stato una vera e propria full immersion: dalle ore 11 al tramonto, il trainer granata ha dapprima visitato le strutture a disposizione della squadra, poi ha fatto il punto della situazione con la dirigenza, quindi si è concentrato sulle cose di campo....

Sport

Salernitana, domani prove di formazione con la Primavera

Buone notizie dall'infermeria. La Salernitana ritrova Ribery e Bonazzoli. Gyomber non ha riportato lesioni muscolari, ma un semplice stato di affaticamento muscolare che andrà gestito, mentre scalpita Matteo Ruggeri, che proverà a convincere Colantuono a convocarlo già per il match di sabato. Oltre a...

Sport

Marchetti se la prende con tutti

Il comunicato col quale è stato congedato Castori non è piaciuto ai tifosi della Salernitana che, pur insoddisfatti del rendimento offerto dalla squadra, ritengono che il tecnico della promozione meritasse maggiore rispetto. «Mica potevamo mandare via la squadra, certi giocatori personalmente li avrei...

Sport

Il Venezia batte la Fiorentina nel posticipo dell'8^ giornata

Le toscane portano fortuna al Venezia che, dopo l'Empoli, batte anche la Fiorentina. In un gran colpo d'occhio, al Penzo, tra i lagunari si rivede l'esperto Romero, ex Sampdoria. Italiano rilancia Amrabat e Vlahovic, ma i due non ripagano appieno la sua fiducia. In avvio gli ospiti si fanno preferire,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi