Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportIl Frosinone non vuole più fermarsi

Sport

Nesta elogia lo spirito della sua squadra: «In casa della Reggiana abbiamo vinto nonostante l'emergenza»

Il Frosinone non vuole più fermarsi

Dopo i due passi falsi commessi a novembre, i ciociari sono in serie positiva da 4 turni

Scritto da (Michele Masturzo), giovedì 17 dicembre 2020 12:17:50

Ultimo aggiornamento giovedì 17 dicembre 2020 12:17:50

Con 4 risultati utili di fila (3 vittorie e 1 pareggio), il Frosinone dopo la sconfitta col Cosenza ha ripreso la marcia ed è risalito al terzo posto in classifica. I ciociari hanno conquistato 23 punti in 12 partite sebbene siano l'unica squadra del gruppo di testa ad aver perso 3 volte in stagione (una all'esordio in campionato e due nel mese di novembre). Il team di mister Nesta, reduce dal successo in casa della Reggiana, giunto al termine di una partita estremamente spigolosa, cercherà di dare continuità al proprio rendimento interno.

«Volevamo affrontarli cosi in fase difensiva lasciandogli poche linee di passaggio perché sono una squadra che si muove molto e se vai in avanti trovano spazi - ha detto mister Alessandro Nesta -. Abbiamo deciso di giocarcela cosi perché si giochiamo sette gare in pochi giorni e dunque non si poteva andar forte in avanti. Bene la fase difensiva, in avanti abbiamo fatto due tre cose importanti e per me è un risultato meritato. Andiamo avanti partita per partita senza guardare la classifica ma mantenendo questo spirito. Oggi avevamo grandissima emergenza perchè Novakovich è fuori, si è fermato Kastanos, Tabanelli stava cosi e cosi, hanno giocato tanti ragazzi giovani come Tribuzzi che ha fatto una grande partita mettendo grande pressione agli avversari. La cosa buona è lo spirito della squadra, queste partite si vincono perchè la squadra è sul pezzo e ci tiene e per questo sono contento».

Allo Stirpe, i gialloblu hanno già perso due volte in stagione e, per questo motivo, il tecnico ha chiesto ai suoi un'inversione di tendenza. Per la sfida con la Salernitana l'ex difensore della Lazio dovrà rinunciare ad Andrija Novakovich, il quale ha rivelato, tramite un post su Instagram, di essere risultato positivo al Covid-19. Senza l'attaccante statunitense, Nesta spera di poter recuperare Ciano, altrimenti sarà costretto a confermare il giovane Tribuzzi al fianco di Parzyszek, visto che Dionisi è fuori dai piani tecnici. I ciociari giocheranno col 3-5-2 (le due squadre potrebbero quindi scendere in campo con lo stesso modulo) e nell'undici titolare rispetto alla scorsa gara potrebbero rientrare Maiello e Zampano.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Cessione Salernitana, due (forse tre) proposte giunte via Pec

C'è una città che attende con ansia notizie sulla cessione della Salernitana, una tifoseria che ha portato 19500 persone all'Arechi contro la Juventus (con una coreografia che ha fatto il giro del mondo), 7 mila a Roma contro la Lazio, 4000 mila e più a San Siro contro il Milan. Dietro questi numeri...

Sport

Salernitana, Colantuono fa la conta dei superstiti

La Salernitana mette nel mirino la Fiorentina. Nella seconda trasferta di fila ancora una volta mister Colantuono dovrà fare la conta dei superstiti. A San Siro il tecnico romano ha dovuto sostituire ad inizio ripresa Zortea, vittima di un malanno muscolare. L'esterno di proprietà dell'Atalanta rischia...

Sport

Serie A, Fiorentina e Juventus scavalcano la Roma

Dopo le prime della classe, scese in campo di sabato, la domenica delle inseguitrici si apre con il blitz della Fiorentina a Bologna. Ospiti in vantaggio subito dopo la mezzora grazie ad un puntuale inserimento di Maleh. I padroni di casa, però, prima dell'intervallo trovano il pari con una bella rete...

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi