Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Margherita Alac.

Date rapide

Oggi: 16 ottobre

Ieri: 15 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportIl “Natale” amaro della Salernitana

Sport

Nessuna nascita della nuova società

Il “Natale” amaro della Salernitana

Il club granata finisce nel trust

Scritto da (Alessandro Ferro), venerdì 25 giugno 2021 13:42:53

Ultimo aggiornamento venerdì 25 giugno 2021 13:42:53

Oggi doveva essere il "Natale" della Salernitana con la nascita della nuova società. Il 25 giugno era la data che doveva segnare l'inizio di un cammino diverso. Una nuova proprietà, così come imposto dalle Noif e dallo Statuto Federale, per affrontare la serie A dopo 22 anni di assenza. Sei mesi dopo Natale, oggi (25 giugno) non c'è nessuna nascita da registrare.

La Salernitana formalmente resta di proprietà di Lotito e Mezzaroma ma finisce in un trust che serve a perfezionare la cessione della società. Di fatto i co-patron non gestiranno più il club granata. Il trust deve rispettare i paletti imposti dalla Figc. Una persona giuridica come trustee, come gestore del trust. Valutazione del prezzo di vendita affidata ad una società terza. Durata di sei mesi. Sono condizioni ancora più limitative rispetto alla prima bozza di trust preparata dall'avvocato Rino Sica che prevedeva, ad esempio, come trustee una persona fisica e la durata di sei mesi prorogabile di altri quattro. Resta comunque importante il parere pro veritate fornito dall'avvocato Rino Sica sulla compatibilità del trust con le norme.

Dato che non si è chiusa nessuna trattativa di cessione, il trust servirà ad avere un po' più di tempo a disposizione ma si dovrà comunque arrivare alla vendita della società. Di offerte di acquisto ce ne sono state ma evidentemente nessuna di queste è stata ritenuta ricevibile o soddisfacente dalla società. Non sono comunque da escludere clamorosi colpi di coda. In fondo a "Natale" le sorprese non mancano.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

La Salernitana perde lo scontro diretto in casa dello Spezia

Si sblocca Simy ma la Salernitana perde lo scontro diretto in casa dello Spezia. Quella del Picco è sfida tra pericolanti. In un match in cui la posta in palio vale doppio, mister Thiago Motta si gioca la panchina senza dieci calciatori indisponibili ed adatta Gyasi terzino sinistro. Tra i granata, che...

Sport

Calcio a 5, l'Alma supera per 2-0 la Real Dem

Arriva la seconda vittoria di fila per l'Alma Salerno all'esordio casalingo nel campionato di serie B di calcio a 5. Inserita nel girone F, la squadra salernitana riesce a superare la Real Dem Montesilvano con il risultato di 2-0. A regalare il successo all'Alma è la doppietta di Milucci nei minuti finali...

Sport

Salernitana impegnata in una partita "doppia"

Torna il campionato di Serie A e per la Salernitana si apre un periodo particolarmente intenso. Mentre sul campo la squadra di Castori sarà impegnata in tre scontri diretti che dovranno fornire risposte sulle reali possibilità di mantenere la categoria, nel giro di un mese andrà chiuso il discorso relativo...

Sport

Formazione, Castori pensa all'utilizzo delle due torri

Le possibili defezioni contemporanee di Bonazzoli e Gondo e le precarie condizioni di Ribery (al limite recuperabile per un impiego part-time) potrebbero indurre per la prima volta in stagione mister Castori a schierare contemporaneamente le "torri". Simy e Djuric potrebbero figurare nell'undici titolare...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi