Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportLa Salernitana contro la Spal sbatte contro la traversa

Sport

Per Aya e Coulibaly le occasioni migliori dei padroni di casa. Adamonis salva su Asencio e Segre

La Salernitana contro la Spal sbatte contro la traversa

I granata offrono una buona prestazione contro una diretta concorrente per i play off

Scritto da (Michele Masturzo), mercoledì 3 marzo 2021 12:05:53

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 marzo 2021 12:05:53

La Salernitana sbatte contro la traversa, scheggiata da capitan Di Tacchio su calcio di rigore e deve accontentarsi di un altro pareggio ad occhiali, il terzo di fila tra le mura amiche. Il team di mister Castori non va oltre lo 0-0 nello scontro diretto con la Spal e per l'ennesima volta esce dal campo arrabbiata, per un'altra decisione arbitrale sfavorevole, col signor Irrati che in pieno recupero non se la sente di concedere ai granata il secondo sacrosanto penalty, per un tocco di mano in area di rigore.

Contro una squadra con le spalle al muro e con Marino che sa di giocarsi la panchina, la Salernitana gioca senza paura. Il primo tempo è assolutamente di marca granata: la presenza di Kiyine nell'undici titolare e la verve di Coulibaly regalano ai granata qualità e dinamismo. La Spal fatica a trovare le giuste contromisure e rischia di capitolare su un tentativo in girata di Aya. Dopo qualche altro tentativo dei granata dalla distanza e dopo una chance sprecata in contropiede da Tutino, col passare dei minuti emerge la qualità degli avversari. Prima dell'intervallo Asencio con un destro chirurgico chiama all'intervento Adamonis, che risponde presente.

L'inizio della ripresa ricalca il finale di primo tempo, gli estensi pressano e sul tentativo di Valoti è determinante la deviazione di Casasola. La risposta della Salernitana è affidata a Coulibaly che, però, calcia a lato da buona posizione. Alla mezzora gli ospiti hanno una ghiottissima occasione: Segre di testa prova a prendere in controtempo Adamonis, ma il lituano con uno scatto di reni si allunga sulla sua sinistra e riesce ad arrivarci. Gli ingressi dei vari Gondo, Cicerelli, Capezzi ed Anderson regalano nuova linfa alla Salernitana. Il brasiliano, sugli sviluppi di un'azione tutta in verticale, entra in contatto con Berisha in uscita e viene atterrato dal portiere avversario. Per Irrati è calcio di rigore. Il fantasista della Lazio vorrebbe calciare, ma il tiratore designato è Di Tacchio. Il capitano si assume la responsabilità e la sua conclusione termina alta, dopo aver toccato il legno superiore. La Salernitana continua a premere. Gondo viene smarcato in area e con un tocco sotto cerca di superare un avversario che tocca il pallone con la mano, il braccio sembra staccato dal corpo e, di conseguenza, le proteste del clan granata sono legittime. Ma Irrati non decreta il secondo penalty a distanza ravvicinata. La partita termina 0-0 e la Salernitana vede sfumare la possibilità di mantenere il passo di Empoli e Venerzia. I granata scivolano al quarto posto.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana con il dubbio Ribery

Franck Ribery è ancora in dubbio ma potrebbe farcela. Usiamo il condizionale perché la Salernitana non ha diramato la lista dei convocati, cosa più unica che rara. Colantuono ha aspettato fino a questa mattina per tentare di recuperare il campione francese ma non ha ancora sciolto le riserve. Si valuterà...

Sport

Sua Maestà contro la Vecchia Signora

Anche se un po' malandata, la Vecchia Signora ha sempre il suo fascino e non capita tutti i giorni di vederla a Salerno. Per la precisione non capita da 22 anni. La partita con la Juventus non è come le altre, non può mai esserlo perché allo stadio Arechi arriva la squadra più titolata d'Italia. Ma stasera...

Sport

Salernitana, serve un colpo contro le big del campionato

Archiviata la trasferta di Cagliari con la soddisfazione di aver reagito all'iniziale svantaggio, conquistando un pareggio in rimonta utile per il morale e per non lasciar scappare una diretta concorrente nella corsa salvezza, una Salernitana "incerottata" si prepara ora ad affrontare un ciclo terribile....

Sport

Il Napoli prova l'allungo in vetta alla classifica

Nella serata dedicata a Diego Armando Maradona, il Napoli annichilisce la Lazio e si prende il primo posto solitario in classifica. Zielisnki, Mertens (autore di una doppietta) e Fabian Ruiz non lasciano scampo al team guidato dall'ex Sarri e in un'atmosfera da sogno provano la prima vera fuga in chiusura...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi