Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportLa Salernitana perde con la Roma (0-4) al debutto casalingo

Sport

Il bunker predisposto da Castori dura solo un tempo. La doppietta di Pellegrini e le reti di Veretout ed Abraham regalano il successo ai giallorossi

La Salernitana perde con la Roma (0-4) al debutto casalingo

I granata ritrovano il pubblico amico ma non riescono a reggere il confronto col team di Mourinho

Scritto da (Michele Masturzo), lunedì 30 agosto 2021 12:21:41

Ultimo aggiornamento lunedì 30 agosto 2021 12:21:41

La Salernitana perde al debutto casalingo con la Roma, rovinando il ritorno allo stadio Arechi dei tifosi dopo più di un anno di assenza. Davanti ad oltre 13 mila spettatori, regge solo un tempo, il primo, il bunker predisposto da Castori a guardia della porta di Belec. Orfano dello squalificato Strandberg e degli infortunati Djuric e Veseli, il tecnico marchigiano preferisce impiegare solo part-time Simy e per questo motivo rivoluziona l'undici di partenza. I granata si schierano con una linea difensiva a 5, quattro centrocampisti molto "stretti" e il solo Bonazzoli come punto di riferimento avanzato. La Roma, invece, è in campo col 4-2-3-1 atteso alla vigilia: Mourinho sceglie Carles Perez (preferito ad El Shaarawy) al posto dello squalificato Zaniolo.

Per 45 minuti i padroni di casa ringhiano su ogni pallone, occupano gli spazi, non concedono particolari occasioni ai viaggianti ma non riescono a ripartire né a pungere in contropiede. In buona sostanza, la Salernitana si "consegna" alla Roma, che non trova però la chiave giusta per scardinare il fortino granata.

Nella ripresa, bastano due minuti ai giallorossi per spezzare l'equilibrio. Pellegrini sblocca il risultato approfittando della prima distrazione della squadra di Castori nell'applicazione della fase difensiva. Il gol subito manda all'aria il piano partita dei padroni di casa, che si disuniscono e concedono troppo facilmente il raddoppio alla Roma: Veretout è spietato nel punire la retroguardia dei campi al termine di una pregevole azione dei capitolini. La Salernitana potrebbe riaprire il match ma Bonazzoli non riesce a deviare in rete il bel suggerimento di Obi, calciando a lato da ottima posizione. Errore grave quello dell'attaccante granata. Castori decide che è il momento di fare ricorso a forze fresche, spedendo in campo Simy e Zortea. Belec compie un doppio intervento sul colpo di testa di Abraham e sul successivo tentativo dal limite di Veretout. E' il preludio al terzo gol dei giallorossi che arriva grazie ad una bordata da fuori area dello stesso Abraham, smarcato al tiro da Carles Perez, il palo accompagna in rete il primo centro in Serie A del centravanti. C'è tempo anche per il poker degli ospiti, che arriva grazie al tiro a giro di Pellegrini, autentico mattatore della serata. La Roma resta a punteggio pieno, la Salernitana rimedia un passivo pesante all'esordio davanti al pubblico amico.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Raduno, Mancini valuta Ruggeri e Zortea

Non solo la gioia incontenibile per l'impresa centrata contribuendo alla salvezza della Salernitana, ma anche l'emozione di poter indossare la maglia della nazionale italiana. Per i calciatori granata Nadir Zortea e Matteo Ruggeri la stagione 2021/22 si è conclusa come meglio non poteva. Subito dopo...

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana