Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportLo Scafati Basket cerca il pass per la finale ad Udine

Sport

Reduci da due vittorie di fila, i gialloblu intendono giocarsi le loro carte fino in fondo

Lo Scafati Basket cerca il pass per la finale ad Udine

Stasera è in programma gara 5 della serie di semifinale e i friulani avranno il vantaggio di disputarla tra le mura amiche

Scritto da (Michele Masturzo), mercoledì 16 giugno 2021 11:01:23

Ultimo aggiornamento mercoledì 16 giugno 2021 11:01:23

Si gioca stasera la gara 5 valida per la serie della semifinale dei play off del campionato di Serie A2 tra Udine e Scafati Basket. Sotto 2-0, il team del patron Longobardi ha sfruttato appieno il fattore campo, vincendo entrambi i match andati in scena al PalaMangano. Dopo aver fatto la voce grossa tra le mura amiche, ora il quintetto di coach Finelli dovrà cercare di mostrare i muscoli anche in trasferta. L'incontro che deciderà chi tra Udine e Scafati raggiungerà in finale Napoli si giocherà al Palasport "Primo Carnera", dove i friulani hanno vinto i primi due confronti di una serie fin qui molto dura, intensa, nervosa, tecnicamente ed agonisticamente tesa. Marino e soci sono carichi al punto giusto e cercheranno di far propria la contesa. La squadra gialloblu è intenzionata ad affrontare gara 5 con serenità, entusiasmo e con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per provare ad espugnare la struttura friulana ed a regalare una nuova immensa gioia ai suoi tifosi.

Facendo leva invece sul vantaggio del fattore campo, i bianconeri proveranno a replicare quanto di buono hanno già fatto vedere nei primi due incontri della serie, cercando magari di approfittare della confidenza con il canestro amico per alzare le percentuali di realizzazione dalla lunga e media distanza, che si sono rivelate decisive nelle due partite vinte in precedenza. Coach Boniciolli, che ha adottato diverse soluzioni per cercare di sorprendere gli avversari, cercherà anche stavolta di individuare schemi e giochi che possano permettere ai suoi uomini di acciuffare la finale.

«Gara cinque sarà un'altra bellissima serata di pallacanestro - ha detto Coach Alessandro Finelli -, una sfida di alto livello che affronteremo con la massima concentrazione e determinazione, consapevoli che come ogni gara cinque sarà una partita molto particolare, di un livello agonistico pazzesco. Entrambe le squadre giocheranno una partita maschia, con una performance difensiva di buon livello. La differenza la farà sicuramente la percentuale di tiro. E' certamente meglio giocare in casa che fuori, ma entrambe le squadre vogliono vincere e quindi la pressione è distribuita equamente su entrambi i quintetti, che desiderano vincere allo stesso modo. Andremo in terra friulana con grande fiducia in noi stessi e con le certezze costruite nell'arco di tutto l'anno, in particolare la solidità mostrata nelle gare esterne, così come in SuperCoppa ed in Coppa Italia. Sappiamo come gestire partite di questo tipo, abbiamo giocatori dotati di grande esperienza e quindi scenderemo in campo con grande fiducia ed ottimismo».

«Come ogni gara cinque, ci attende una gara tosta - gli fa eco il playmaker Mattia Palumbo -. La serie ha dimostrato che ogni partita fa storia a sé, nessuna gara ha avuto un copione ben definito, e mi aspetto una gara cinque in linea con la restante parte della serie, ovvero equilibrata. Siamo sereni, le emozioni forti arrivano al momento in cui si scende in campo, ma sarà importante recuperare energie fisiche e mentali, perché i nervi e la freddezza giocheranno un ruolo cardine in questa sfida. Udine disputerà secondo me lo stesso tipo di partita, nulla di nuovo rispetto alle precedenti quattro gare e alle tre che abbiamo disputato prima dei playoff. I tifosi ci hanno aiutato tantissimo nelle due partite in casa, è stato bellissimo poter giocare dinanzi ad una cornice di pubblico, ancorché ridotta. Abbiamo ricevuto dai nostri supporters una spinta importante quando eravamo sotto nel punteggio ed ora, anche se a distanza, cercheremo di ripagare questo immenso affetto disputando una grande gara cinque».

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Raduno, Mancini valuta Ruggeri e Zortea

Non solo la gioia incontenibile per l'impresa centrata contribuendo alla salvezza della Salernitana, ma anche l'emozione di poter indossare la maglia della nazionale italiana. Per i calciatori granata Nadir Zortea e Matteo Ruggeri la stagione 2021/22 si è conclusa come meglio non poteva. Subito dopo...

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana