Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Luca evangelista

Date rapide

Oggi: 18 ottobre

Ieri: 17 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportLo Scafati Basket elimina Chieti ed ora se la vedrà con Udine

Sport

Prova super del gruppo dopo le polemiche del match precedente. Finelli: «Complimenti ai miei ragazzi per l'approccio»

Lo Scafati Basket elimina Chieti ed ora se la vedrà con Udine

Il quintetto gialloblu si aggiudica gara 4 in trasferta ed accede alle semifinali dei play off del campionato di A2

Scritto da (Michele Masturzo), martedì 1 giugno 2021 10:00:39

Ultimo aggiornamento martedì 1 giugno 2021 10:00:39

Lo Scafati Basket è in semifinale nel tabellone oro del campionato di serie A2. E' questo il verdetto del campo, dopo gara quattro dei quarti di finale playoff, che ha visto trionfare 57-76 la compagine dell'Agro in casa di Chieti, al termine di una gara praticamente mai in discussione, nella quale gli ospiti hanno menato le danze sin dalla palla a due e condotto sempre le ostilità (netto il predominio sotto i tabelloni), nonostante un pizzico di nervosismo e di tensione, che però è servito a tenere alto il livello di concentrazione. Sarà Udine la prossima avversaria dei gialloblù, in virtù del rocambolesco successo conseguito contemporaneamente in gara quattro sul parquet della 2B Control Trapani (83-84).

Scafati inizia la sfida di gran carriera, con Benvenuti particolarmente ispirato (0-8 al 3'). Le triple e i piazzati di Meluzzi e Graziani valgono il contro parziale di 8-0, col quale costoro svegliano la Lux Chieti dal torpore iniziale (8-8 al 4'). Nei successivi minuti, i quintetti di fronteggiano alla pari, con botta e risposta da una parte e dall'altra, fino a quando Thomas decide di dominare il pitturato (14-21 al 9') e di trascinare i suoi sul +10 (16-26) a fine primo quarto. Dando fondo agli uomini della panchina, coach Finelli schiera in campo un quintetto tutto italiano, che, nonostante l'abbassamento del ritmo e della prolificità offensiva, tiene bene il campo e preserva le distanze (19-29 al 13'; 26-36 al 27'). La sapiente regia di Marino permette ai gialloblù di conservare un discreto margine di vantaggio, che permane fino allo strattone firmato da Ihedioha e Sorokas (30-36 al 18'). Gli ospiti reagiscono subito (bene Sergio) e, nelle azioni che precedono l'intervallo, mettono a segno i canestri che valgono il 33-47 di fine primo tempo. E' Meluzzi a suonare la carica per i biancorossi (37-49 al 22'), ma i due atleti di colore avversari decidono di fare la voce grossa e di scavare il solco tra le due contendenti (37-55 al 25'). Coach Maffezzoli dispone allora i suoi uomini a zona (bene Ihedioha) e costringe i campani a forzare dalla lunga distanza, con mediocri percentuali. In tal modo, i locali riescono a piazzare un importante break di 11-0, che vale il 48-55 al 29'. Un canestro in penetrazione di Gaines chiude però la terza frazione 48-57 (15-10 il parziale del periodo in favore dei teatini). Le polveri di entrambe le formazioni in avvio di ultimo quarto sono però bagnate (51-60 al 33'). Ci pensa allora la mano mancina di Sergio ad alzare le percentuali di realizzazione, spalleggiato da Rossato e Gaines (51-70 al 36', con un parziale di 0-10). La partita finisce praticamente qui. Gli ultimi minuti sono solo garbage time, non hanno molto da raccontare e servono solo per le statistiche. Lo Scafati Basket si aggiudica così il successo per 57-76 ed accede in semifinale avendo vinto la serie per 3-1.

Il coach Alessandro Finelli: «E' stata una partita completamente diversa rispetto a gara tre. L'abbiamo approcciata con tutt'altro livello di energia e concentrazione. Abbiamo commesso meno errori e sbavature ed abbiamo avuto sin da subito un buon impatto, conservato poi per tutta la gara. Complimenti ai miei ragazzi per l'approccio, per la continuità e per la vittoria netta, che ci conduce in semifinale. Dopo quattro partite in otto giorni, adesso recuperiamo le energie e poi da martedì cominceremo a pensare e a lavorare in vista della prossima serie contro Udine».

 

LUX CHIETI - SCAFATI BASKET 57-76

CHIETI: Sodero 2, Meluzzi 17, Lugic, Mijatovic, Graziani 4, Sorokas 15, Favali, Ihedioha 11, Bozzetto 6, Piazza 2, Mitt. Allenatore: Maffezzoli Massimo. Assistenti Allenatori: Di Paolo Giuseppe e Perricci Roberto.

SCAFATI: Gaines 17, Musso 6, Palumbo, Marino, Thomas 12, Cervi, Rossato 3, Sergio 19, Benvenuti 16, Cucci 3. Allenatore: Finelli Alessandro. Assistente Allenatore: Di Martino Umberto.

ARBITRI: Dionisi Alessio di Fabriano (An), D'Amato Alex di Tivoli (Rm), Martellosio Mattia Eugenio di Buccinasco (Mi).

NOTE: Parziali: 16-26; 17-21; 15-10; 9-19. Falli: Chieti 20; Scafati 28. Usciti per cinque falli: Rossato. Tiri dal campo: Chieti 15/52 (28,8%); Scafati 24/66 (36,4%). Tiri da due: Chieti 11/29 (37,9%); Scafati 13/26 (50,0%). Tiri da tre: Chieti 4/23 (17,5%); Scafati 11/40 (27,5%). Tiri liberi: Chieti 23/28 (82,1%); Scafati 17/20 (27,5%). Rimbalzi: Chieti 33 (7 off.; 26 dif.); Scafati 47 (17 off.; 30 dif.). Assist: Chieti 8; Scafati 15. Palle perse: Chieti 15; Scafati 17. Palle recuperate: Chieti 5; Scafati 6. Stoppate: Chieti 1; Scafati 3.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Formazione, Colantuono potrebbe rispolverare la difesa a tre

3-5-2, 4-3-3, 4-3-1-2, 3-4-1-2, in carriera mister Colantuono ha utilizzato diversi moduli, adeguando le sue idee tattiche alle caratteristiche dei suoi uomini. Anche nella sua precedente esperienza a Salerno il tecnico romano si dimostrò poco legato ai moduli e più attento ad altre esigenze. Visto il...

Sport

Salernitana, la rivoluzione è servita

La rivoluzione è servita. Preannunciata dopo la sconfitta di Torino e le stilettate dell'amministratore unico Marchetti indirizzate a Castori, si è materializzata quasi due mesi dopo, in seguito al ko nello scontro diretto in casa dello Spezia. Nel mezzo, la Salernitana ha conquistato appena 4 punti,...

Sport

Osimhen regala al Napoli l'ottava meraviglia

Il Napoli fatica più del previsto a regolare la pratica Torino. Contro il coriaceo team di Juric, i partenopei sbagliano un rigore con Insigne, colpiscono un palo con Lozano e solo in extremis riescono a spezzare l'equilibrio col migliore in campo, Osimhen, che regala alla truppa di Spalletti l'ottava...

Sport

Salernitana, torna Colantuono

A sostituire Fabrizio Castori sulla panchina della Salernitana sarà Stefano Colantuono. La notizia è ufficiale. ll comunicato stampa è stato trasmesso poco fa dalla società granata. "L'U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l'accordo con il Sig. Stefano Colantuono e di avergli affidato la guida...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi