Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportLotito, anche la battaglia per i diritti tv viene prima della Salernitana

Sport

Il copatron, che appare sempre più lontano dalle cose granata, potrebbe cercare alleati in Lega B

Lotito, anche la battaglia per i diritti tv viene prima della Salernitana

Il presidente della Lazio si astiene nella votazione per l'affidamento a CVC della creazione di una media company

Scritto da (Michele Masturzo), mercoledì 14 ottobre 2020 12:05:17

Ultimo aggiornamento mercoledì 14 ottobre 2020 12:07:08

Claudio Lotito ha perso la prima battaglia per i diritti tv ma non la guerra. Il presidente della Lazio ieri, nel corso dell'Assemblea di Lega A, si è astenuto assieme ad altri 4 colleghi e non ha votato (a differenza di altri 15 presidenti) la proposta del presidente Dal Pino di chiudere la trattativa con CVC, il fondo inglese di private equity che intende creare dall'anno prossimo una media company capace di gestire e rivendere i diritti televisivi della Serie A, assicurando massimizzazione dei profitti alle società. Lotito avrebbe preferito altre soluzioni e non è affatto escluso che, visto che l'affare CVC non è ancora concluso, non continui a portare avanti nell'ombra la sua idea, coinvolgendo magari i club di Serie B, tramite la Salernitana. Le società cadette potrebbero recitare un ruolo importante nella vicenda. Mentre una commissione di nuova formazione sarà incaricata di trattare tutti i dettagli con CVC, a stretto giro di posta la Lega B potrebbe alzare la voce, per chiedere di essere interpellata. Nei giorni scorsi il presidente Balata aveva dialogato con Dal Pino, rappresentandogli alcune richieste dei club cadetti. I rapporti tra le parti non sono proprio idilliaci, perché la Serie A non ha rispettato fino in fondo gli accordi di separazione tra leghe presi dieci anni or sono (tra cui il 7,5% di mutualità da corrispondere al torneo inferiore). E Balata in passato ha già ribadito che "l'ingresso dei fondi nella media company rischia di pregiudicare gli interessi di quelle società che nei prossimi anni accederanno alla massima serie e potrebbero non beneficiare di una parte dei proventi loro spettanti. Oltre che rilevantissimo in termini economici, tale pregiudizio sarebbe altresì irreparabile, circostanza che richiede il preventivo coinvolgimento della Lega Serie B nelle trattative". Operando nell'ombra, raccogliendo consensi tra i club cadetti, dunque, Lotito potrebbe far valere la sua opinione, che non è stata tenuta in grande considerazione nell'Assemblea di Lega A. Impegnato com'è in questa, ed in altre battaglie, il co-patron della Salernitana continua a risultare molto distante, quasi disinteressato, dalle cose di casa granata. Né lui né il cognato Mezzaroma hanno espresso giudizi sul mercato condotto dal diesse Fabiani. Nessuno dalla proprietà si è sbilanciato sugli obiettivi che la squadra di Castori dovrà perseguire. Nessuno si è fatto vivo all'esordio casalingo (né in Coppa né in campionato). Saranno gli impegni lavorativi, saranno le questioni politiche, saranno gli affari della Lazio, ma la Salernitana per Lotito continua a non sembrare affatto il primo pensiero

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, gol e bacchettate

Tre partite di campionato, tre gol e due assist: la Tutino - mania già impazza. La Salernitana, imbattuta, si gode due successi di fila e si appresta ad affrontare il tour de force, che attende tutta la B nelle prossime giornate. A partire dal turno infrasettimanale di domani. Da un lato c'è la squadra...

Sport

Al PalaZauli la PB63 Lady Battipaglia si arrende al Sesto San Giovanni

Al PalaZauli, nella quarta giornata del campionato di Serie A1, la PB63 Lady Battipaglia si arrende al Sesto San Giovanni, per 63-82. Pur condizionata da varie avversità, al cospetto di una formazione certamente più forte, la compagine di casa fa un passo indietro (forse due) rispetto alla brillante...

Sport

L'Handball Lanzara espugna il campo de Il Giovinetto Petrosino

L'Handball Lanzara espugna il campo del Giovinetto Petrosino (24-30 il punteggio finale ) e concede il bis, dopo il successo all'esordio casalingo con Messina. La giovanissima compagine allenata da Nikola Manojlovic conquista due punti pesanti in trasferta e resta imbattuta dopo le prime due giornate...

Sport

La Salernitana supera il Pisa per 4-1

Salernitana - Pisa 4 - 1 Reti: 27' pt, 18' st Tutino, 12' st, 26' st Kupisz (S), 36' st rig. Marconi (P). Salernitana: Belec, Lopez, Tutino (32' st Anderson), Cicerelli (32' st Antonucci), Djuric (40' st Giannetti), Aya, Di Tacchio, Casasola, Gyomber, Capezzi (1' st Schiavone), Lombardi (1' st Kupisz)....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi