Lira TV - ...e sei protagonista

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Lira TV - ...e sei protagonista

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Maria Francesca

Date rapide

Oggi: 6 ottobre

Ieri: 5 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportMondiali di pugilato: dopo 8 anni l’Italia torna sul podio con il salernitano Mouhiidine

Sport

Abbes Mouhiidine conquista la medaglia d’argento in Serbia

Mondiali di pugilato: dopo 8 anni l’Italia torna sul podio con il salernitano Mouhiidine

L’atleta di Mercato San Severino si arrende solo in finale al campione olimpico cubano La Cruz Peraza

Scritto da (Francesca De Simone), venerdì 12 novembre 2021 12:42:02

Ultimo aggiornamento venerdì 12 novembre 2021 12:42:02

L'Italia è tornata tra i grandi del pugilato mondiale grazie all'argento vinto dal salernitano Abbes Mouhiidine nei 92 chili e al bronzo di Salvatore Cavallaro nei 75, i due azzurri delle Fiamme oro che, dopo otto anni, hanno riportato il tricolore sul podio iridato. Era infatti il 2013 quando gli ultimi 3 pugili italiani vinsero una medaglia ai mondiali: Roberto Cammarelle e Domenico Valentino che tornarono a casa con il bronzo al collo.

Sul ring della Stark Arena di Belgrado (Serbia) Abbes è stato protagonista di una gara di altissimo profilo e, per arrivare in finale, aveva superato nettamente tutti i suoi avversari: l'armeno Manasyan (5-0), poi il croato Filpi (5-0), l'ecuadoriano Castillo Torres (5-0), l'indiano Sanjeet (5-0) e in semifinale lo spagnolo Reyes (4-1).

In finale l'azzurro si è trovato di fronte uno dei pugili più forti ed esperti della categoria, il cubano La Cruz Peraza, più grande di nove anni rispetto ad Abbes che di anni ne ha 23, e, soprattutto vera e propria leggenda del pugilato con un doppio oro olimpico (l'ultimo a Tokyo) e quattro titoli mondiali in bacheca.

Il risultato finale di 4-1 per il cubano non rende giustizia al campione, cresciuto nel Moffa Team di Mercato San Severino. Il salernitano ha combattuto uno straordinario match e, secondo molti esperti di settore, avrebbe sicuramente meritato la vittoria, anche perché durante il primo round una testata, non sanzionata, gli aveva aperto una profonda ferita al sopracciglio, con copiosa perdita di sangue per tutto il resto del combattimento.

Nonostante qualche recriminazione Abbes è stato comunque soddisfatto della sua gara: "Fiero della mia prestazione e di aver onorato il tricolore sul ring di una finale Mondiale. È stata un'avventura fantastica, impreziosita da questa medaglia".

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Benemerenze, LND e Figc premiano Davide Pierro

Nuovo prestigioso riconoscimento per Davide Pierro e per tutta la Sporting Picentia. Dopo il premio "Best Grassroots Leader", ricevuto nel 2019 ed assegnato agli allenatori che abbiano dimostrato straordinario impegno e conseguito ottimi risultati nel tempo, sabato scorso al fondatore della storica scuola...

Sport

Nicola, fiducia a tempo dopo il confronto con la società

Due ore di confronto al Mary Rosy tra De Sanctis e Nicola e fiducia rinnovata, a tempo, all'allenatore. Dopo le sconfitte con Lecce e Sassuolo e i soli 7 punti conquistati nelle prime 8 giornate del campionato, la posizione del tecnico piemontese è in bilico e la partita col Verona potrebbe essere decisiva...

Sport

Salernitana travolta dal Sassuolo: finisce 5-0 la sfida al Mapei Stadium

Pesante sconfitta per la Salernitana, superata al Mapei stadium, dal Sassuolo per 5-0. A Reggio Emilia i granata non riescono a riscattare lo scivolone interno con il Lecce subito prima della sosta. Da segnalare nell'undici titolare l'esordio di Lovato, per la prima volta in campo dopo l'infortunio rimediato...

Sport

Salernitana in casa del Sassuolo senza Fazio, Ribery e Bohinen

Emil Bohinen salta Sassuolo. Per "proteggere" il ginocchio sinistro, il norvegese ha corso male, caricando troppo sull'altra gamba, ed ha rimediato un affaticamento ai flessori a causa del quale dovrà ancora mordere il freno. L'ex CSKA Mosca torna quindi in infermeria e spera di poter essere disponibile...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana