Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: SportMultiproprietà: tema caldo con tante criticità da affrontare

Sport

Riflessione sul tema del commercialista Sanges

Multiproprietà: tema caldo con tante criticità da affrontare

L'articolo 16 delle Noif è un ostacolo enorme

Scritto da (Antonio Esposito), sabato 12 settembre 2020 13:07:22

Ultimo aggiornamento sabato 12 settembre 2020 13:07:22

Il tema delle "multiproprieta' delle societa' professionistiche di calcio", risulta essere diventata materia di rilevante attualita' e quindi di eventuali ipotesi di riforma.

Una delle tematiche piu' rilevanti da approfondire , riguarda il "metodo di valutazione del club", oggetto di multiproprieta'.

A scriverlo il commercialista salernitano Antonio Sanges che entra nel dettaglio della questione.

 

In tema di valutazione del club, oggetto di multiproprieta' - scrive Sanges - , sara' essenziale verificare i seguenti "parametri di riferimento" : valutazione brand societario, rimborso aumenti di capitale e soci finanziamento, valutazione parco calciatori di proprieta', valutazione passivita' aziendali, valutazione di centri sportivi di proprieta'.

Allo stato, si puo' affermare che, l'attuale quadro normativo in materia di multiproprieta' di club di calcio, dovra' essere a breve oggetto, di una riforma organica che, limiti le situazioni di conflitto d'interesse , dando maggiore valenza al principio di "continuita' aziendale" e "programmazione societaria".

A supporto di quanto evidenziato, bisogna evidenziare che l'art.16 bis delle Noif rileva che , in "caso di multiproprieta' di societa' di calcio", partecipanti nello stesso campionato, i "soggetti interessati alla multiproprieta'" , entro 30 giorni, devono "cessare e rimuovere tale situazione di controllo societario".

In caso contrario, la " societa' oggetto di controllo", non sara' "ammessa a partecipare al campionato di appartenenza", con relativa decadenza dei contributi federali.

A salvaguardia delle competitività delle societa' interessate, e dei relativi campionati, ed al fine di evitare conflitti d'interessi , la Figc ha legiferato che "le partecipazioni che determinano in capo al medesimo soggetto, il controllo diretto o indiretto in societa' professionistiche , " siano vietate dall'art. 16 bis delle Noif (Norme Organizzazione Interne Federali) e art. 7 commi 7,8,9 dello Statuto Federale

Tale "situazione di criticita'", potrebbe determinare la violazione della normativa di cui all'art. 2086 del codice civile in tema di "continuita' aziendale", con tutte le successive complicazioni giuridiche relative alle societa' di capitali.

Le "criticita' aziendali" della multipropreita' nel calcio, risultano essere positive e negative, e coinvolgono sempre come parte attiva i calciatori.

Le "criticita' positive", consentono di utilizzare, le "societa' satelliti", come vivaio di riferimento per far crescere e maturare i giovani calciatori, i quali dopo essere stati valorizzati, saranno trasferiti alla "societa' madre" per soddisfare le proprie strategie societarie.

Mentre le "criticita' negative" per la "societa madre", si determinano con un' ampio parco di calciatori , tra i quali anche elementi non dotati di elevate qualita' tecniche, utili in termini di strategie aziendali.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, ecco le maglie per la prossima stagione

La Salernitana ha finalmente svelato le proprie divise per la stagione 2020/21. Tra le novità la terza maglia che sarà nera.Confermato invece il granata con pantaloncino nero della prima divisa, le novità sono i "graffi" di nero presenti sul petto, con un template a tratti zebrato e il colletto con richiami...

Sport

Salernitana, tre acquisti in dirittura d’arrivo ma la squadra è ancora incompleta

A poche ore dal via ufficiale del campionato la Salernitana non ha ancora un portiere. Micai, nonostante il contratto, non rientra nei piani e già questa è una operazione discutibile. Al di là degli errori l'ex Bari ha dato in questi anni il suo contributo e non è certamente inferiore ai nomi che vengono...

Sport

Salernitana, quale futuro? Tra smentite di rito e silenzi il destino è incerto

La Salernitana ieri ha smentito un incontro con i Della Valle per la cessione della società. In gergo giornalistico la smentita, di solito, è una seconda notizia. Volendo spaccare il capello in quattro il club ha smentito l‘incontro ma non la trattativa si potrebbe obiettare. Nella nota pubblicata dalla...

Sport

Salernitana, centrocampo da inventare per la partita con la Reggina

La Salernitana si ritrova a dover affrontare la prima gara del campionato di Serie B praticamente senza centrocampo. E non è un buon modo per iniziare la stagione 2020/21. Per la sfida di sabato contro la Reggina, ad oggi, mister Castori ha a disposizione solo due interpreti di ruolo: Schiavone (che...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi