Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSalernitana, basta figuracce

Sport

Disastroso l'esordio in difesa di Gagliolo, il team di Castori impalpabile in attacco

Salernitana, basta figuracce

A Torino i granata incassano la terza pesante sconfitta di fila

Scritto da (Michele Masturzo), lunedì 13 settembre 2021 10:51:48

Ultimo aggiornamento lunedì 13 settembre 2021 10:51:48

Chi si aspettava una scossa in seguito alla sosta è rimasto deluso. Dopo quello con la Roma, la Salernitana a Torino rimedia il secondo poker di fila contro una squadra che aveva perso le prime due gare (con l'Atalanta e a Firenze, segnando al massimo un sol e subendone sempre almeno due). Il team di Juric, che prima della chiusura del mercato aveva attaccato la società per il mancato arrivo dei rinforzi, contro i granata riesce a mantenere la porta inviolata grazie all'ottima prova dell'ultimo arrivato Zima ma anche, o forse soprattutto, per i demeriti dei viaggianti.

Nonostante l'impiego dal primo minuto di Simy al fianco di Bonazzoli, la Salernitana in fase offensiva pare davvero poca cosa. La trama di gioco del team di Castori è sempre la stessa: copertura degli spazi, riconquista del pallone, lancio in avanti alla ricerca delle punte chiamate a far salire la squadra. Non c'è ricerca di fraseggio, non c'è qualità, non c'è imprevedibilità, mancano gli inserimenti senza palla degli interni e i due esterni perdono i duelli individuali.

Kechrida a destra è disastroso in fase difensiva, dalla sua zona di competenza arrivano i cross che portano tre dei quattro gol del Torino. Un po' meglio a sinistra vanno Ruggeri, infortunatosi in chiusura di primo tempo, e un quantomeno ordinato Ranieri.

Al centro della difesa, Strandberg prova ad infondere sicurezza, ma i colleghi di reparto non vivono un gran pomeriggio: Gyomber non convince appieno come terzo di destra, Gagliolo (all'esordio con la maglia della Salernitana) ha sulla coscienza almeno tre gol dei piemontesi. Il centrocampo non fa filtro e non accompagna la manovra, le cose vanno meglio solo quando in campo entra Ribery, che con Bonazzoli orchestra l'azione più bella della partita del team di Castori.

In tanti gettano la croce addosso al tecnico, chiedendone la testa, ritenendolo inadeguato per il torneo di Serie A e già si fanno i nomi di possibili sostituti (da Ranieri a Gattuso passando per Maran e via discorrendo). Altri vorrebbero ringraziare di cuore Lotito e Mezzaroma, per averci lasciato in queste condizioni. Altri ancora se la prendono con Fabiani per aver allestito la rosa in ritardo. In questo momento, però, con due partite casalinghe di fila alle viste, più che aprire la caccia al colpevole, sarebbe utile trovare la giusta chiave tattica per permettere a questo organico, che in tempi non sospetti avevamo definito lacunoso in termini qualitativi, di non fare altre figuracce e di non perdere troppo terreno rispetto alle rivali nella corsa salvezza.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Raduno, Mancini valuta Ruggeri e Zortea

Non solo la gioia incontenibile per l'impresa centrata contribuendo alla salvezza della Salernitana, ma anche l'emozione di poter indossare la maglia della nazionale italiana. Per i calciatori granata Nadir Zortea e Matteo Ruggeri la stagione 2021/22 si è conclusa come meglio non poteva. Subito dopo...

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana