Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSalernitana, Castori in bilico

Sport

Decisive le partite con Atalanta e Verona

Salernitana, Castori in bilico

Il pessimo avvio di stagione apre le valutazioni nel club granata

Scritto da (Alessandro Ferro), martedì 14 settembre 2021 10:15:55

Ultimo aggiornamento martedì 14 settembre 2021 10:15:55

Tutto in due partite, per Castori saranno decisive le prossime gare in casa con Atalanta e Verona. Dopo tre giornate scricchiola la panchina della Salernitana. La strada da seguire adesso è solo una: bisogna cambiare registro. Forse atteggiamento tattico o alcuni giocatori oppure probabilmente tutte e due le cose. Sta all'allenatore marchigiano prendere le decisioni e stoppare il momento negativo della squadra. Altrimenti a cambiare sarà l'allenatore.

L'ultima pesante sconfitta a Torino ha aperto ragionamenti e valutazioni sul tecnico artefice della promozione. I meriti per il salto in massima serie, e per quello che è stato un vero e proprio miracolo sportivo, nessuno li toglierà mai a Castori. "Ma la serie A è un'altra squadra" è la frase che ripetono spesso in questi giorni addetti ai lavori e tifosi dopo l'inizio di campionato horror della Salernitana. Anche se è giusto fare un distinguo tra le prime tre partite.

A Bologna i granata se la sono giocata, hanno sfiorato il pareggio se non proprio la vittoria, mostrando convinzione e capacità di reggere un match di serie A. Le successive due gare, invece, hanno evidenziato grandi difficoltà con Di Tacchio e compagni che hanno solo subìto. Mentre contro la Roma di Mourinho c'era anche da aspettarselo, la trasferta di Torino dopo la sosta ha fatto scattare più di un allarme e ha anche azzerato l'effetto entusiasmo dei giorni precedenti dopo l'arrivo di Ribery. Castori proverà a puntare subito sul francese dal primo minuto contro l'Atalanta per muovere la classifica? Potrebbe anche darsi ma è chiaro che un giocatore da solo non può vincere le partite.

Alla Salernitana servirebbe quella forza caratteriale che le ha permesso l'anno scorso di battere avversari ben più quotati. Ma questo comunque non basterebbe perché la serie A, appunto, è un'altra cosa rispetto alla B. Forse è necessario anche un atteggiamento meno rinunciatario, come hanno mostrato di avere ad esempio Empoli e Venezia, le altre due squadre promosse. In una settimana Castori si gioca il suo futuro ma va detto che il tecnico granata ha dovuto lavorare in situazioni non semplici, dettate dall'avvio ritardato e dalle incognite societarie che inevitabilmente condizionano ogni attività.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Sport

Prestiti e scadenze, il futuro di Verdi e Djuric è tutto da scrivere

La rosa della Salernitana, tra agosto e gennaio scorsi è stata allestita anche con diversi elementi giunti in prestito secco. Nel caso di Bonazzoli, nel passaggio a titolo temporaneo alla Salernitana erano stati già fissati riscatto in favore del club granata e controriscatto da parte della Sampdoria...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana