Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSalernitana, due gare da non sbagliare

Sport

I granata devono fare punti con Sampdoria e Cagliari per non compromettere i piani salvezza

Salernitana, due gare da non sbagliare

Le sconfitte con Spezia ed Empoli hanno insegnato ai granata che gli scontri diretti vanno affrontati col giusto piglio

Scritto da (Michele Masturzo), lunedì 15 novembre 2021 12:03:30

Ultimo aggiornamento lunedì 15 novembre 2021 12:03:30

Due partite nel giro di cinque giorni, due scontri diretti decisivi, la Salernitana domani riprenderà la preparazione in vista di un doppio impegno ravvicinato che i granata, diversamente da quanto accaduto nelle sfide con Spezia ed Empoli, non potranno permettersi il lusso di "toppare". Mister Colantuono prepara il rilancio di Lassana Coulibaly e punta su Frank Ribery per le sfide di domenica con la Sampdoria (in casa) e di venerdì a Cagliari (in trasferta). Nel frattempo, anche Capezzi è tornato in gruppo e si potrebbe rivedere in campo per uno spezzone contro la sua ex squadra e poi con minutaggio maggiore alla Sardegna Arena.

Nel derby tra club ancorati a trust (quello granata va venduto entro dicembre, il blucerchiato entro il 2025), i padroni di casa punteranno anche sul fattore Arechi. Tra mini abbonamenti e biglietti singoli è facile immaginare che questo autentico scontro diretto in chiave salvezza andrà in scena davanti ad una cornice di pubblico importante. I tifosi granata proveranno a dare la spinta ma poi, concretamente, sul campo toccherà ai ragazzi di Colantuono fare il possibile (e anche di più) per avere ragione di un avversario che si ritrova un po' a sorpresa tra le pericolanti, nonostante un organico di valore.

Ferrero ha confermato in panchina D'Aversa solo perché non ha trovato l'accordo economico con Gianpaolo, altrimenti avrebbe dato il benservito al tecnico dopo le tre sconfitte di fila a cui sono andati incontro i doriani, terzultimi con 9 punti assieme ai cugini genoani. I blucerchiati proveranno a voltare pagina ma di fronte si ritroveranno una Salernitana che, prima del ciclo terribile con Juve, Milan, Fiorentina ed Inter, deve provare a dire la sua contro i liguri ed in terra sarda.

I granata sono praticamente con le spalle al muro. Non fare risultato in questi scontri diretti farebbe scappare il treno salvezza e perdere contatto dagli ultimi vagoni già in chiusura di girone d'andata potrebbe avere conseguenze negative anche in sede di mercato, visto che diventerebbe complicato convincere i calciatori ad aggregarsi alla truppa con chance ridotte di portare a compimento la missione salvezza.

Senza trascurare il fatto che la questione relativa alla vendita del club dovrà necessariamente entrare nel vivo in questi giorni, altrimenti la deadline del 31 dicembre si avvicinerebbe pericolosamente, portando con sé il rischio dell'esclusione dal campionato.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Sport

Prestiti e scadenze, il futuro di Verdi e Djuric è tutto da scrivere

La rosa della Salernitana, tra agosto e gennaio scorsi è stata allestita anche con diversi elementi giunti in prestito secco. Nel caso di Bonazzoli, nel passaggio a titolo temporaneo alla Salernitana erano stati già fissati riscatto in favore del club granata e controriscatto da parte della Sampdoria...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana