Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSalernitana, indicazioni positive dal test col Galatasaray

Sport

I granata pagano la distrazione sul pareggio dei turchi, qualche errore in fase di costruzione, finiscono ko Bradaric e Mamadou Coulibaly

Salernitana, indicazioni positive dal test col Galatasaray

Botheim segna un gran gol e dimostra buona intesa con Valencia, cresce Lassana Coulibaly, piace il pressing a tutto campo

Scritto da (Michele Masturzo), giovedì 28 luglio 2022 09:34:48

Ultimo aggiornamento giovedì 28 luglio 2022 09:34:48

La Salernitana fa un figurone nel test internazionale col Galatasaray e chiude imbattuta il ciclo di amichevoli disputate nel ritiro in Austria. Dopo la vittoria con i dilettanti dello Jenbach (9-0), i pareggi con Shalke 04 (0-0) ed Hoffenheim (2-2) ed il successo col Wieczysta Cracovia (2-0), i granata pareggiano 1-1 con la storica squadra di Istanbul e probabilmente, ai punti, come in un incontro di pugilato, avrebbero meritato anche qualcosina in più.

Della partita contro i turchi, alla quale non hanno preso parte Bonazzoli, Sambia, Ribery, Radovanovic, Gyomber, Mazzocchi e Lovato (scongiurato per lui il rischio intervento) restano sicuramente impresse nella mente le giocate firmate da Botheim: il norvegese in ruleta conquista la punizione da cui scaturisce l'azione finalizzata dallo stesso ex del Bodo Glimt che riceve da Bradaric, tratta il pallone con la suola, se lo aggiusta col sinistro e in mezzo a tre difensori trova il modo di concludere sul palo più lontano per battere Kocuk. Conclusione tutt'altro che "telefonata" ed esultanza legittima per l'amico di Haaland. Botheim sfiora il raddoppio prima di testa, su cross di Kechrida e poi con una nuova iniziativa personale: il norvegese danza sul pallone al limite, entra in area superando un nugolo di avversari, conclude di sinistro anticipando anche il compagno di squadra Valencia e obbligando il portiere avversario ad una difficile parata di piede in controtempo. Botheim nella circostanza manifesta l'egoismo da centravanti puro, quello che vive per il gol, ma il norvegese nel corso del match ha mostrato una buona intesa con il volitivo Valencia: i due si sono cercati e spesso si sono pure trovati, mandando in crisi la retroguardia turca.

Tra le note liete vanno annoverati gli inserimenti senza palla di Lassana Coulibaly e il pressing asfissiante con cui spesso la Salernitana ha impedito al Galatasaray di fare gioco.

Veniamo alle note dolenti. Subito dopo il gol del vantaggio, la squadra di mister Nicola si è "distratta" ed ha consentito ai turchi di pareggiare i conti con estrema facilità. In più di una circostanza i granata hanno perso palla in fase di avvio della manovra (un paio di volte è successo a Motoc nel primo tempo, una Bohinen ed una a Mantovani nella ripresa) e questi errori si possono pagare a caro prezzo. Si avverte l'assenza di un elemento che possa dare maggiore qualità sulla trequarti, come faceva Ederson con i suoi strappi. Contro il Galatasaray, inoltre, si sono fatti male Bradaric e Mamadou Coulibaly: il croato ha sentito tirare e s'è fermato in tempo, il senegalese è andato incontro all'ennesima noia muscolare che non lascia presagire nulla di buono dopo un anno, lo scorso, a dir poco tribolato a causa di infortuni e ricadute.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Mercato: Salernitana vicina a Dovbyk, organico da sfoltire

La Salernitana si sta muovendo con decisione per completare la rosa a disposizione di mister Nicola, con un attaccante (forse due) e un paio di elementi (possibilmente under) tra difesa e corsie laterali, ma inevitabilmente il diesse De Sanctis deve operare anche in uscita. C'è praticamente un'altra...

Sport

Salernitana, Nicola prepara l'esordio di Maggiore

Mister Nicola lavora per inserire rapidamente nello scacchiere tattico della sua Salernitana l'ultimo arrivato Giulio Maggiore. In attesa di poter accogliere altri rinforzi, magari in attacco, il tecnico piemontese abbraccia l'ex capitano dello Spezia e ritrova pure Bradaric e Radovanovic. In vista della...

Sport

Salernitana ko con la Roma: nessun dramma

Nella notte dell'Arechi le stelle giallorosse brillano, ma non accecano la Salernitana di Nicola, che scende in campo con coraggio e determinazione. Attenta, lucida e volenterosa la squadra granata non arretra di fronte alle difficoltà, ma tiene testa ad una Roma che si candida a recitare un ruolo di...

Sport

Salernitana sconfitta all'esordio: la Roma vince per 1-0

La Salernitana non sfigura al cospetto della Roma delle stelle: la squadra di Nicola, che mette subito in campo gli ultimi arrivati (Bronn, Vilhena e Candreva) è volenterosa e ce la mette tutta per contenere gli assalti dei giallorossi di Mourinho, ancora in fase di rodaggio. L'avvio della gara è tutto...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana