Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Costanzo patrono di PG

Date rapide

Oggi: 29 gennaio

Ieri: 28 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSalernitana, sette finali aspettando il gol più importante

Sport

Fuori dal campo i trustee devono stringere i tempi per la cessione del club

Salernitana, sette finali aspettando il gol più importante

I granata proveranno ad arricchire il loro bottino di punti nelle ultime gare del girone d'andata

Scritto da (Michele Masturzo), giovedì 11 novembre 2021 13:07:57

Ultimo aggiornamento giovedì 11 novembre 2021 13:07:57

7 partite, 21 punti in palio, 2 scontri diretti, un mini-ciclo terribile contro quattro team (Juve, Milan, Fiorentina ed Inter) che stazionano nella parte sinistra della classifica, infine una trasferta insidiosa su un campo storicamente infausto come quello di Udine. La Salernitana approfitta della sosta per ricaricare le batterie, anche mentali, in vista del rush finale del girone d'andata. Mister Colantuono, che avrebbe ben volentieri fatto a meno degli impegni di 6 elementi con le nazionali, confida nel recupero di qualcuno dei lungodegenti e nel risveglio di alcuni degli atleti che hanno reso fin qui al di sotto delle loro possibilità, per poter affrontare nel migliore dei modi questo scorcio di campionato che potrebbe rivelarsi determinante.

La Salernitana ha toppato gli scontri diretti con Spezia ed Empoli, si è rifatta con gli interessi a Venezia, ha raccolto consensi ma è rimasta a bocca asciutta col Napoli per poi essere punita severamente dalla Lazio. Alla sosta il team dell'ippocampo è penultimo con 7 punti, con una sola lunghezza di vantaggio rispetto al fanalino di coda Cagliari e due punti di ritardo rispetto alla zona salvezza. A quota 9 ci sono il Genoa e la Sampdoria, con cui i granata incroceranno i guanti alla ripresa delle ostilità.

Inutile dire che in un vero e proprio scontro diretto, con i doriani che hanno confermato la fiducia a D'Aversa solo perché Ferrero non ha trovato l'accordo economico con Giampaolo e alle prese con assenze pesanti come quella dell'esperto Quagliarella, la Salernitana si gioca una fetta di salvezza. La posta in palio sarà pesante e ai calciatori di Colantuono non dovranno tremare le gambe, com'è successo nel finale a La Spezia o in casa con l'Empoli. Ribery e soci dovranno cercare di sbranare l'avversario, sin dall'ingresso in campo dal nuovo tunnel realizzato sotto la Tribuna, puntando sul fattore Arechi che può rappresentare un'arma in più. Ma che va sfruttato.

Le prossime partite sono fondamentali per rimanere agganciati al treno salvezza e per arrivare con un buon bottino di punti al giro di boa, prima dell'apertura del mercato invernale. Nella speranza che, nel frattempo, nella partita più importante, quella che si gioca fuori dal rettangolo verde, i trustee Isgrò e Bertoli mettano a segno il gol più atteso: ovvero la cessione del club nei tempi previsti all'acquirente più serio che si farà avanti in questi giorni e che potrà garantire un futuro alla Salernitana, possibilmente ancora in Serie A.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salta Diego Costa alla Salernitana, ecco perché

Diego Costa non verrà più a Salerno. Nelle prossime ore, invece, dovrebbe perfezionarsi il trasferimento di Federico Fazio e forse anche quello di Ederson. In attesa di ulteriori trattative da concludere in questi giorni. La Salernitana è molto attiva sul mercato, Walter Sabatini è impegnato su più fronti...

Sport

Diego Costa alla Salernitana, il sogno sta per diventare realtà

Diego Costa già infiamma la piazza di Salerno. La notizia dell'arrivo dell'attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo ha fatto schizzare il livello di entusiasmo tra i tifosi che già sognano di vedere con la maglia granata un calciatore dal curriculum importante. L'operazione era in piedi da tempo...

Sport

Salernitana molto attiva sul mercato

Salernitana scatenata sul mercato alla ricerca di altri rinforzi da prendere entro la fine di questa settimana, evitando di arrivare all'ultima giornata di trattative. In avanti sono molto avviate due operazioni che portano ai due club di Torino. Con la Juventus per Kaio Jorge, con il Torino per Simone...

Sport

Serie A, l'Inter allunga sulle inseguitrici

Altro turno favorevole all'Inter, che supera in rimonta un coriaceo Venezia e, approfitta del pareggio ad occhiali tra Milan e Juventus, ora è a +4 sulle seconde (i partenopei hanno agganciato i ragazzi di Pioli a quota 49). Su un prato al limite della praticabilità, a San Siro, rossoneri e bianconeri...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana