Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Ambrogio vescovo

Date rapide

Oggi: 7 dicembre

Ieri: 6 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSe Atene piange, Sparta non ride: nel gruppo di testa nessuna vince, la Salernitana rimane lì

Sport

Nonostante le polemiche ed il gol fantasma, la squadra granata rimane aggrappata alla seconda posizione

Se Atene piange, Sparta non ride: nel gruppo di testa nessuna vince, la Salernitana rimane lì

Non vince nessuno nel gruppo di testa, ora gli uomini di Castori sono chiamati a dare risposte importanti sul campo

Scritto da (Francesca De Simone), lunedì 8 febbraio 2021 11:08:58

Ultimo aggiornamento lunedì 8 febbraio 2021 11:08:58

La seconda giornata di ritorno in B si rivela interlocutoria per il gruppo di testa e la Salernitana, nonostante il gol fantasma e le polemiche, rimane aggrappata con le unghie e con i denti alla seconda posizione a braccetto con l'avversario della discordia, il Chievo dei "pianti", e con il Monza. Lassù, per ora, non si corre: l'Empoli rimanda la fuga, le altre restano lì. Insomma, a proposito di lacrime, se Atene piange, Sparta non ride.

Inutile, continuare a pensare al gol fantasma anche perché, in assenza di gol line technology, potremmo restare a discutere di se e quanto la palla sia entrata, fino al termine del campionato, senza mai venirne a capo. Del resto si sa, fino a quando non ci saranno i supporti tecnologici a cui fare ricorso in tempo reale, dai torti arbitrali continueranno ad arrivare svantaggi, ma anche vantaggi (nel caso della Salernitana, la svista sulla trattenuta di Bogdan di danni di Montalto a Reggio).

Adesso, è inevitabile voltare pagina. Domani è già campionato: a Pisa dai granata di Castori ci si aspetta una risposta alle polemiche direttamente sul campo. Il tecnico dovrà inventarsi qualcosa di diverso e non solo per via del turn over dettato dalla necessità di tornare sul rettangolo verde a stretto giro, ma anche dalla squalifica di Gyomber e dagli acciacchi sparsi di qualche altro elemento. Si attinge dalla panchina, forse. Gli unici rinforzi giunti pronti all'uso, ed infatti già utilizzati, sono Jaroszinsky e Coulibaly. Durmisi si è infortunato non appena ha messo piede in campo. Gli altri sono in attesa di rodaggio. Probabilmente potrebbe arrivare una chance dal primo minuto per Kiyine. La Salernitana è chiamata a stringere i denti e ripetere le gesta del girone di andata per difendere la posizione conquistata a dispetto degli dèi.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Cessione Salernitana, due (forse tre) proposte giunte via Pec

C'è una città che attende con ansia notizie sulla cessione della Salernitana, una tifoseria che ha portato 19500 persone all'Arechi contro la Juventus (con una coreografia che ha fatto il giro del mondo), 7 mila a Roma contro la Lazio, 4000 mila e più a San Siro contro il Milan. Dietro questi numeri...

Sport

Salernitana, Colantuono fa la conta dei superstiti

La Salernitana mette nel mirino la Fiorentina. Nella seconda trasferta di fila ancora una volta mister Colantuono dovrà fare la conta dei superstiti. A San Siro il tecnico romano ha dovuto sostituire ad inizio ripresa Zortea, vittima di un malanno muscolare. L'esterno di proprietà dell'Atalanta rischia...

Sport

Serie A, Fiorentina e Juventus scavalcano la Roma

Dopo le prime della classe, scese in campo di sabato, la domenica delle inseguitrici si apre con il blitz della Fiorentina a Bologna. Ospiti in vantaggio subito dopo la mezzora grazie ad un puntuale inserimento di Maleh. I padroni di casa, però, prima dell'intervallo trovano il pari con una bella rete...

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi