Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSe la capolista se ne va se ne va anche il problema della multiproprietà

Sport

Se Castori porta in A la Salernitana Lotito e Mezzaroma lasciano il club

Se la capolista se ne va se ne va anche il problema della multiproprietà

Città ancora divisa nonostante l'exploit di Di Tacchio e soci. Eppure l'obiettivo è identico

Scritto da (Antonio Esposito), lunedì 7 dicembre 2020 14:16:38

Ultimo aggiornamento lunedì 7 dicembre 2020 14:16:38

23 punti in dieci partite. La Salernitana va e si conferma squadra tosta ed equilibrata capace di prosciugare le fonti del gioco del Cittadella una compagine che in trasferta fa molto meglio rispetto a quando gioca in casa. La Salernitana c'è sul piano del carattere e dell'intensità. C'è anche nelle piccole cose che diventano grandi come il colpo di testa di Bogdan unica occasione sfruttata nel miglior modo possibile. Il piglio della grande squadra ma guai a dare tutto per scontato e per facile. Castori sta facendo un lavoro egregio ma alla squadra servono rinforzi perché il campionato di B è lungo e complesso e sarebbe un delitto non sfruttare questa super partenza con innesti adeguati a sinistra, a centrocampo e come alternativa a Djuric e Tutino. Bello sognare ma ancor più bello è alimentare lo slancio di un gruppo che è diventato squadra, si è cementato attorno al suo allenatore, impegnandosi anche al di là dei propri limiti. La Salernitana di Castori è questo e molto altro ancora. Ma questo primo posto non deve far abbassare la guardia a nessuno. Mentre ci si accapiglia tra sostenitori della società e contestatori si perde di vista il bene comune che è e resta la Salernitana. Se questa squadra, da sola, senza la spinta del suo pubblico e sola contro le compagini avversarie riuscirà a raggiungere l'obiettivo accontenterà tutti, proprio tutti, nessuno escluso. La promozione in A dei granata consentirebbe agli ottimisti e sostenitori della squadra e con la memoria corta di gioire, a giusta ragione, di una promozione in A. Una felicità identica a quella provata dai contestatorid ella proprietà romana perchè non solo la Salernitana raggiungerebbe la Serie A ma verrebbe meno anche il nodo multiproprietà. La promozione in A metterebbe Lotito e Mezzaroma nella condizione di non poter più proseguire la loro avventura a Salerno con l'inevitabile cessione del club a chi dovrà governarlo nella massima serie. Ecco perché tutti insieme, ma proprio tutti fanno il tifo per la Salernitana di Castori. Ecco perché non bisogna lasciare nulla di intentato ecco perché con due, tre ritocchi importanti questa squadra può volare ed affrontare il seguito con maggiore forza per un traguardo ancora lontano ma non impossibile da raggiungere se si mantengono queste premesse

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana sconfitta a San Siro

A San Siro le luci sulla Salernitana si spengono con l'ennesima battuta d'arresto: la dodicesima su sedici gare disputate. Il Milan vince 2-0 con le reti di Kessie e Saelemaekers e chiude la pratica già nel primo tempo. Nella formazione granata si rivede Ribery che stringe i denti, torna titolare e gioca...

Sport

L’Alma Salerno batte il Frosinone 4-3

Nel recupero della settima giornata di campionato, l'Alma Salerno batte Frosinone per 4-3, e si aggiudica un importante scontro diretto. Gara molto equilibrata. Il primo tempo finisce 3-3 con la squadra di Magalhaes sempre per prima in vantaggio e puntualmente raggiunta dagli avversari. A decidere il...

Sport

Salernitana, quello dei tifosi è "Ammore overo" ma non ricambiato

Il match con la Juventus ha richiamato 19500 persone allo stadio Arechi, record stagionale anche in virtù della presenze di un cospicuo numero di sostenitori bianconeri. E, dopo lo spettacolo scenografico inscenato contro la Vecchia Signora, i tifosi granata si preparano ad invadere San Siro. Sono rimaste...

Sport

Serie A: gol, emozioni, sorprese e polemiche nelle gare della 15esima giornata

Il Sassuolo che pareggia col Napoli grazie ad un calcio di punizione "invertito", la favola di Messias che permette al Milan di interrompere la serie negativa, l'Inter che va avanti come una schiacciasassi, il turno infrasettimanale regala gol, sorprese, polemiche ed emozioni. La capolista spreca una...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi