Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportSocietà, il gioco al massacro prosegue

Sport

La Città rivela che una delle proposte sarebbe stata scartata dai trustee. Gli altri due offerenti non avrebbero ancora versato la caparra

Società, il gioco al massacro prosegue

Mentre a Roma si registrano dichiarazioni d'amore e primi passi per il futuro, a Salerno si vive una costante situazione di incertezza e precarietà

Scritto da (Michele Masturzo), mercoledì 15 dicembre 2021 12:32:26

Ultimo aggiornamento mercoledì 15 dicembre 2021 12:32:26

Il gioco al massacro di cui ha parlato ieri a fine partita Stefano Colantuono, dopo che la sua Salernitana è stata eliminata dalla Coppa Italia dal modestissimo Genoa, potrebbe volgere finalmente al termine. Questo, almeno, è l'auspicio non solo del tecnico romano ma anche dei tifosi granata, che ancora non hanno ricevuto non un nome, ma almeno un appiglio, un segnale di speranza da parte dei trustee.

Mentre a Roma, alla cena per lo scambio di auguri natalizi in cui annuncia il rinnovo per due stagioni di Sarri (dimostrando voglia di programmare il futuru), il vecchio proprietario fa pubbliche dichiarazioni d'amore alla sua vera squadra del cuore, a Salerno si vive una costante situazione di incertezza e precarietà. Filtra, stando a quanto riportato dal quotidiano La Città di Salerno, che una delle tre proposte pervenute sia stata scartata al termine della valutazione operata da Isgrò e Bertoli e dai loro collaboratori, in quanto l'offerente non sembra poter garantire solidità in chiave futura alla prosecuzione dell'attività del club.

Restano sul tavolo altre due offerte ma, almeno fino a questa mattina, nessuno dei due soggetti che hanno manifestato interesse avrebbe depositato la "cauzione", pari al 5 per cento della somma indicata. E questo non è un bel segnale.

C'è qualcuno che sta cercando di approfittare della situazione? Chi sta contribuendo a portare avanti questo gioco al massacro? Se oggi non dovesse essere versata la famigerata caparra, ci sarà ancora tempo per arrivare alla chiusura dell'affare nei tempi indicati in precedenza dai gestori del Trust Salernitana 2021? Cosa ne pensa la Figc, che attende un nuovo confronto coi trustee? Si riuscirà a firmare almeno il preliminare di vendita in virtù del quale la Federazione potrebbe fornire un'ulteriore proroga di 45 giorni? E mentre questo teatrino andrà avanti, chi, come e con quali risorse potrà operare per rafforzare questa squadra che ha bisogno urgente ed ingente di rinforzi per poter cercare di mantenere la categoria?

A queste e tante altre domande servirebbero delle risposte. Stavolta speriamo che possano arrivare sotto forma di atti concreti e non di comunicati "tecnici", fin qui alle volte scarni ed altre ermetici. Il tempo delle chiacchiere è finito. E pure la pazienza.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Serie A, l'Inter allunga sulle inseguitrici

Altro turno favorevole all'Inter, che supera in rimonta un coriaceo Venezia e, approfitta del pareggio ad occhiali tra Milan e Juventus, ora è a +4 sulle seconde (i partenopei hanno agganciato i ragazzi di Pioli a quota 49). Su un prato al limite della praticabilità, a San Siro, rossoneri e bianconeri...

Sport

Derby, il Napoli batte la Salernitana 4-1

La Salernitana si presenta allo stadio Diego Armando Maradona con 12 indisponibili e due atleti appena guariti dal Covid. Esordio nell'undici titolare per il giovane Vergani, che fa coppia in attacco con Bonazzoli. Nel Napoli, Mertens vince il ballottaggio con Osimhen. Panchina per Insigne e Ospina....

Sport

L’Alma Salerno concede il bis, battuto il Real Ciampino per 4-3

L'Alma Salerno domina nel primo tempo, rischia nel secondo, ma poi, con il gol di Morgato quasi allo scadere si aggiudica l'incontro con il Real Ciampino per 4-3, in occasione della prima giornata di ritorno del campionato di serie B. La squadra di Magalhaes concede il bis e conquista la seconda vittoria...

Sport

Salernitana, con otto positivi si gioca a Napoli

Ci sono le regole e queste vanno sempre rispettate. Poi c'è il buon senso che dovrebbe spingere a riflessioni e decisioni precise nel rispetto della salute e della regolarità del campionato. Perché giocare partite con squadre decimate dal Covid non ha senso. Discorso che riguarda la Salernitana ma anche...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana