Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportVendita Salernitana, urge chiarezza a 42 giorni dalla scadenza

Sport

Ancora non si hanno notizie certe sulla cessione del club

Vendita Salernitana, urge chiarezza a 42 giorni dalla scadenza

Una situazione che aumenta il livello di preoccupazione della tifoseria

Scritto da (Alessandro Ferro), venerdì 19 novembre 2021 13:37:33

Ultimo aggiornamento venerdì 19 novembre 2021 13:37:33

Capiamo tutto. Le osservazioni dei trustee, le posizioni dei potenziali acquirenti, gli interessi dei venditori, i paletti della Figc. Ma bisogna capire anche le preoccupazioni della tifoseria. Assolutamente legittime visto che a novembre inoltrato, a 42 giorni dalla scadenza del 31 dicembre, ancora non si sa se verrà ceduta la Salernitana. Non entriamo nel merito del trust. Adesso bisogna risolvere un problema che, col passare dei giorni, delle settimane, dei mesi, mette sempre più ansia a chi ha a cuore i granata. Adesso basta! Adesso bisogna fare chiarezza per una piazza che sta dimostrando sul campo di meritare la serie A. L'ipotesi di toglierla a questi tifosi a metà campionato sarebbe assurda, gravissima e indecente anche per tutto il movimento calcistico italiano.

Ma purtroppo questa ipotesi esiste e per cancellarla non bastano le rassicurazioni di chi dice che la situazione è sotto controllo e che la cessione della società avverrà entro i termini stabiliti. Non può bastare per i tifosi che nel tempo hanno dovuto sopportare e superare diversi momenti di delusione. Anche la stessa promozione in serie A di quest'anno non è stata goduta a pieno, per un motivo molto semplice. Perché all'orizzonte c'era e c'è tuttora questa grande incognita sul futuro societario col timore di perdere tutto dal primo gennaio. Timore che aumenta sempre di più con l'avvicinarsi del termine di fine anno.

È come se ad un bambino dicessero di entrare al luna park ma che dopo qualche minuto possono spegnere tutte le giostre e le luci. Per i tifosi della Salernitana la serie A è come andare a Disneyworld, un luogo unico che vedi poche volte nella vita. Disneyworld è fantastico ma il prezzo del biglietto rischia di essere troppo alto. Fuori di metafora, la serie A fa piacere a tutti ma se per starci dentro si rischia poi di restare fuori da tutto allora no. Dalla promozione in serie A sono passati 193 giorni. Dalla multiproprietà incompatibile nei campionati professionistici sono trascorsi, invece, nove anni. Il problema quindi non nasce oggi, andava affrontato e risolto per tempo, come abbiamo più volte sostenuto. Ed invece ci troviamo ancora oggi a parlare dell'incognita societaria. Invitiamo i responsabili di questa situazione, ognuno per la loro parte, a dare risposte precise. Lo meritano i tifosi, lo merita Salerno.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Sport

Prestiti e scadenze, il futuro di Verdi e Djuric è tutto da scrivere

La rosa della Salernitana, tra agosto e gennaio scorsi è stata allestita anche con diversi elementi giunti in prestito secco. Nel caso di Bonazzoli, nel passaggio a titolo temporaneo alla Salernitana erano stati già fissati riscatto in favore del club granata e controriscatto da parte della Sampdoria...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana