Colpo sventato a Fratte, in aumento i furti nel salernitano

Francesca De Simone

Furto sventato domenica sera in un’abitazione della zona di Fratte a Salerno: in una traversa di via de’ Greci, i ladri hanno tentato di introdursi all’interno passando dal retro, ma sono stati scoperti e poi fuggiti. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno constatato che i malviventi avevano fissato una scala nei pressi della recinzione attorno alla palazzina per potersi introdurre all’interno indisturbati. I rumori, invece, hanno attirato l’attenzione dei residenti che, una volta fuori, hanno allontanato la scala e chiamato le forze dell’ordine. A seguito della ricostruzione dei militari dell’Arma è emerso, inoltre, che i ladri avevano lasciato la loro auto nei su una piazzola di sosta sul raccordo autostradale per poi raggiungere a piedi la zona individuata per i furti. La vettura lasciata lì avrebbe potuto garantire, infatti, una fuga più veloce. Diversi i cittadini della zona che hanno evidenziato come nell’ultimo anno ci sia stata un’escalation di furti nelle abitazioni di Fratte. Alcune famiglie hanno denunciato questi episodi nei mesi scorsi. In generale, anche nelle precedenti settimane, sono stati segnalati furti e tentativi di furto in vari centri della provincia. Da Pontecagnano, all’Agro (a Nocera un uomo è stato anche aggredito a sassate da una banda di ladri introdottasi nella sua abitazione) alla Valle dell’Irno. Il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha scritto al Prefetto Francesco Russo, per chiedere la convocazione di una seduta straordinaria del Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica per affrontare l’emergenza furti sul territorio, dopo la serie di episodi verificatasi nelle zone di Antessano, Aiello, Orignano e via Fondo Pagano.

Leggi anche