Di nuovo in calo i nuovi casi: in Campania sembra ormai sia stato raggiunto il picco della fase estiva

Contagi, raggiunto il picco

Ora è necessario non abbassare la guardia e proseguire con la campagna vaccinale
Francesca De Simone

A livello regionale i contagi giornalieri sono di nuovo in calo, così come in provincia di Salerno, anche se, complessivamente, il mese di agosto ha fatto registrare i numeri più alti della stagione estiva. Probabilmente in Campania, così come nel salernitano, è stato raggiunto il picco di questa fase, dal momento che, ormai, come si evince dai dati comunicati dall'Unità di Crisi, il trend è di nuovo in diminuzione in queste settimane.

Nelle ultime 24 ore, ad esempio, si è registrato quasi lo stesso numero di positivi del giorno precedente (564, a fronte di 576), ma con 3mila tamponi in più processati, con un tasso di incidenza passato dal 4,02% al 3,31%. Continuano a calare i nuovi positivi in provincia di Salerno. Tranne qualche caso isolato, nell'ultima settimana si sono registrati 77 contagi in meno rispetto a quella precedente e 150 in meno guardando ancora indietro di altri 7 giorni. Complessivamente, agosto è il mese estivo che ha fatto registrare il maggior numero di contagi, ma la curva è in discesa già da 15 giorni. I numeri iniziano ad essere di nuovo incoraggiante, grazie anche ad un nuovo incremento di vaccinazioni in questa coda estiva. La guardia, però, non va abbassata perché il virus rimane in agguato.

Leggi anche