Furto in ristorante a Cava de’ Tirreni, il pizzaiolo confessa

Anna Sarno

Ha confessato il pizzaiolo del ristorante di Cava de' Tirreni dove, la notte tra il 13 e 14 agosto, è avvenuto il furto di 2000 euro. E' lui il responsabile del colpo. Il titolare aveva presentato una denuncia alla Polizia dichiarava che ignoti, nella notte precedente, si erano introdotti all'interno del locale portando via dalla cassa circa 2mila euro.

Dall'esame delle immagini del sistema di videosorveglianza si notava la presenza di un individuo di sesso maschile, con il capo coperto da un sacchetto di plastica, entrare da una finestra per poi dirigersi subito verso la cassa e prelevarne il contenuto. Gli investigatori si sono insospettiti dal fare sicuro e disinvolto del soggetto che ha anche neutralizzato le telecamere interne.

E' per questo che la polizia ha deciso di concentrare le proprie attenzioni sul personale del ristorante e in particolare sul pizzaiolo risultato indebitato. L'uomo, messo alle strette, ha confessato di essere l'autore del furto per il quale è stato denunciato

Leggi anche