Arriva da Campobasso e il 1 giugno si insedierà ufficialmente

Giancarlo Conticchio è il nuovo questore di Salerno

Nella sua carriera tante indagini sulla criminalità organizzata e molto ordine pubblico
Simona Cataldo

Arriverà in città nei prossimi giorni e il 1 giugno, giorno del suo insediamento, si presenterà subito ai salernitani. Giancarlo Conticchio è il nuovo questore di Salerno e arriva da Campobasso. Nato a Gravina in Puglia, 60 anni, Conticchio, sposato con due figli, laureato in Giurisprudenza e specializzato in Criminologia Clinica e Psichiatria Forense, indossa l'uniforme della polizia di Stato dal 1988.

«Sono uno sbirro che sa ascoltare, aperto al dialogo, credo fortemente nel valore di aiuto che la Polizia può dare alle persone e allo stesso tempo conto sulla collaborazione dei cittadini, confido in una cittadinanza attiva» con queste parole, due anni fa, si presentava alla città di Campobasso.

Criminalità organizzata, nella sua carriera, ed anche ordine pubblico. Conticchio agli inizi della sua carriera ha prestato servizio presso il Reparto Mobile di Bologna, occupandosi di ordine pubblico, anche durante i Mondiali di calcio Italia '90 e a Torino, in occasione delle Olimpiadi Invernali Torino 2006. Nel 2017, da dirigente superiore della polizia di Stato, è stato questore di Cosenza. Poi, dopo essere stato nominato vice direttore e direttore del Servizio Affari Generali della Scuola Superiore, ha ricoperto l'incarico di questore a Campobasso.

Leggi anche